fbpx
Connect with us

Abruzzo

Sant’Omero, il Presidente del DESI, Luciano Consorti, minacciato di morte da Israele

Pio Di Leonardo

Published

il

carabinieri arresto tentato omicidio femminicidio arresti domiciliari

Sant’Omero. Il Presidente del Dipartimento Europeo Sicurezza Informazioni (DESI), Luciano Consorti, ha annunciato di aver presentato una denuncia presso l’autorità giudiziaria per delle minacce telefoniche dal distretto di Israele, chiedendo protezione alle autorità governative italiane.“

Il giorno 27 Febbraio 2017 – racconta Consorti – ho ricevuto una chiamata sul telefono dell’organizzazione DESI, alle ore 15:56 durata 21 secondi, con un numero proveniente da Israele. Al telefono un uomo a voce ha detto “You Are Dead” ( tu sui morto )”. Non è la prima volta che arrivano delle minacce – ha proseguito il Presidente del DESI- a causa dell’esposizione mediatica che ha avuto la mia persona, poiché, ad esempio, il DESI ha rivelato la notizia della cattura di un colonnello del Mossad che sosteneva ISIS, ripresa da molti organi d’informazione nazionali ed internazionali, compresa la Rai news” .

Tra l’altro, il DESI – ha annunciato Consorti – sta organizzando per il 24 marzo un seminario internazionale a Beirut dal titolo “HUMAN RIGHTS IMPLEMENTATION AND VIOLATION IN THE MIDDLE EAST”, a cui interverranno le autorità governative libanesi e di altri Stati che non sono di certo in ottimi rapporti con lo Stato di Israele”.

Pertanto, ha concluso il Presidente del DESI, “considerando che Israele potrebbe essere sospettata di un eventuale coinvolgimento in attentati in Europa, come riportato su vari organi di informazione internazionale, ho deciso di chiedere protezione e di fare una denuncia cautelativa presso l’arma dei Carabinieri”.

Abruzzo

Covid-19:divieto d’ingresso in Italia

Decisione del Ministro Roberto Speranza

Published

il

Divieto di ingresso e di transito alle persone che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o sono transitati nei seguenti Paesi: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana.

Lo ha deciso poco fa il Ministro della Salute Roberto Speranza.

Continua a leggere

Abruzzo

Coronavirus, in Abruzzo più 8 i casi rispetto a ieri: 3318 i positivi totali da inizio emergenza

Del totale dei casi positivi, 237 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+8 rispetto a ieri), 827 in provincia di Chieti, 1593 in provincia di Pescara, 632 in provincia di Teramo, 26 fuori regione, mentre per 3 casi non è indicata la provenienza

Valentina Fagnani

Published

il

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità: in Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3318 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 8 nuovi casi.

26 pazienti (-1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 0 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 121 (+3 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 464 pazienti deceduti (invariato rispetto a ieri); 2707 dimessi/guariti (+6 rispetto a ieri, di cui 11 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2690 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 147, con un aumento di 2 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 112505 test.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: trovati i tre sordomuti dispersi mentre andavano a funghi

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

Elicottero del 118: eliambulanza (Il Martino - ilmartino.it -)

TERAMO – Il fatto è accaduto mercoledì sera a Cesacastina. Tre persone sordomute si sono dispersi andando in cerca di funghi. L’allarme è stato lanciato da un famigliare di uno di loro.

Grazie ad un cellulare, nella notte, sono stati localizzati e portati in salvo dal Soccorso alpino, Vigili del fuoco e Carabinieri. Da quanto appreso pare che la donna abbia spiegato che, oltre a delle difficoltà incontrate durante il percorso, uno di loro sarebbe rimasto infortunato.

Nelle prime ore di questa mattina, tutti e tre sono stati soccorsi da un elicottero del 118 e le loro condizioni di salute risultano buone.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone