fbpx
Connect with us

Senza categoria

Situazione insostenibile a Colonnella.

Le Strade Provinciali in situazioni critiche da mesi

Pubblicato

il

Leandro Pollastrelli, Sindaco di Colonnella, si rivolge nuovamente alla provincia di Teramo denunciando il degrado in cui versano parecchi tratti stradali ed in particolare due strade che collegano la cittadina con la costa: la Strada Provinciale 2 che va da Colonnella a Martinsicuro e la Strada Provinciale 56 in direzione Civita. Si tratta di strade molto frequentate non solo dagli autoveicoli per raggiungere il centro cittadino ma anche dai moltissimi appassionati della bicicletta che soprattutto nei prefestivi e festivi la percorrono anche per ammirare il panorama unico che queste offrono. Purtroppo lo stato quasi di “abbandono” delle strade concorrono ad aumentare il rischio di incidenti. Transitare su queste strade infatti significa sottoporsi a dei rischi non indifferenti non solo per quanto riguarda potenziali danni ad autovetture ma anche seri rischi alla incolumità fisica dei ciclisti. In questi mesi infatti parecchie sono state le situazioni di disagio denunciate al sindaco.

Nello scorso gennaio Rasicci , il vicepresidente della Provincia di Teramo, aveva preventivato una spesa di circa 70-80 mila euro per ogni arteria per il risanamento delle strade prevedendo che l’assessore alla viabilità della Provincia di Teramo Eligio Romandini avrebbe trovato le risorse necessarie per risolvere una volta per tutte questa problematica. Evidentemente le risorse per situazioni di questo tipo mancano.

Nella lettera il sindaco Pollastrelli descrive la situazione come insostenibile e mostra una comprensibile delusione in quanto in un incontro di due mesi fa in Provincia gli era stato garantito un intervento per risanare la pavimentazione almeno dei tratti più danneggiati per un totale spesa di circa 60 mila euro, ma che a tutt’oggi non risulta essere stata messa a disposizione 

“Sono tre anni che rappresento la comunità colonnellese come Sindaco, mi sono rivolto almeno trenta volte ai nostri rappresentanti politici e dipendenti tecnici delle Provincia. Sono stati fatti esposti, riunioni del Comitato di Sicurezza a Colonnella nel maggio 2013 con Prefetto, Questore, Forestale, Assessore ai LLPP della Provincia Romandini, presenti anche otto Sindaci della Val Vibrata, dove il problema è stato rappresentato e discusso ma a tutt’oggi nulla è stato fatto, salvo un piccolissimo intervento sulla S.P. 2”

Il maltempo di questi ultimi giorni ha contribuito a peggiorare ulteriormente il già gravissimo stato delle due strade. A questo punto si spera che l’ennesimo appello del sindaco non rimanga inascoltato e che vi sia un intervento in tempi brevissimi.

Senza categoria

Fermo: spaccio di droga, denunciato un 19enne

Pubblicato

il

FERMO – A fronte di alcuni controlli effettuati dai carabinieri di Fermo, un 19enne è stato denunciato per spaccio di droga. Durante la perquisizione sono state rinvenute e sequestrate 21 dosi di eroina e cocaina.

Continua a leggere

Senza categoria

Macerata: proseguono le ricerche del disperso

Pubblicato

il

MACERATA: Nessuna novità del 56enne umbro Alfio Farabbi scomparso da due giorni da casa e la cui vettura è stata ritrovata parcheggiata a Bolognola,proseguono le ricerche, malgrado l’utilizzo del cane molecolare Perry (del Soccorso Alpino Marche), ma anche di droni ed elicotteri. Il Soccorso Alpino si sono scesi in pareti rocciose sul Monte Bove ed in altre zone,ma tutto vano,di Alfio Farabbi nessuna traccia.
I Vigili del fuoco di Camerino, hanno allestito nella zona del parcheggio di Borgo Pintura due squadre che si alternano ininterrottamente così come 15 uomini del Soccorso Alpino fra Macerata e Ascoli Piceno, Carabinieri a setaccioare le aree e dei percorsi più noti e consoni ai frequentatori esperti della montagna. Gli elicotteri dei soccorsi, Vigili del Fuoco e Polizia hanno sorvolato tutte le zone del Fargno del Monte Bove fino a Castelluccio, poi quella di Pizzo Berro. E’ stato setacciato anche il percorso dove circa 10 anni fa cadde Danilo Riccini 50 anni, dove il cadavere fu trovato dopo due anni in una parete rocciosa nascosta grazie ad una scarpa ritrovata a più a valle.
E’ una corsa contro il tempo quindi per cercare di ritrovare Alfio e le lunghe giornate, in questo senso, sono a favore dei soccorritori, mentre gli ostacoli potrebbero arrivare dal cambiamento delle condizioni climatiche. Le ricerche sono proseguite anche di notte.

Continua a leggere

Senza categoria

San Benedetto del Tronto: al via la possibilità del vaccino senza prenotazione

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A fronte delle misure di contrasto al Covid-19, si da la possibilità a tutte le persone di età superiore ai 12 anni che non hanno ancora ricevuto la prima dose di vaccino, di presentarsi presso i Punti Vaccinali della Provincia di Ascoli Piceno, anche senza prenotazione. I  vaccini disponibili sono Pfizer, Moderna, Astrazeneca e Janssen (Johnson&Johnson). Quest’ultimo offre il vantaggio di una sola somministrazione che comincerà a garantire l’immunità dopo 15 giorni dalla somministrazione.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy