ATTIVAZIONE DI DUE ISOLE ECOLOGICHE AD ALBA ADRIATICA

 
 
 
L’amministrazione comunale ordina anche degli interventi di manutenzione per far apparire al meglio la cittadina durante la stagione estiva.

ALBA ADRIATICA- E’ il consigliere delegato manutentivo Marco Tribuiani a spiegare quali saranno le procedure che verranno applicate per fare sì che la cittadina turistica di Alba Adriatica appaia eccellentemente durante la stagione estiva. La prima di queste procedure è l’istallazione di due isole ecologiche, una in via degli Oleandri, a Villa Fiore e una tra via dei Ludi e via Olimpica, dunque tra l’asilo e il centro commerciale La Piramide. Tribuiani spiega che le zone sono state scelte proprio perché è lì che si andavano a creare delle vere e proprie discariche abusive che costringevano la polizia a raccogliere montagne di rifiuti ogni mattina. Le zone in questione saranno dotate di un impianto di videosorveglianza che potrà anche essere spostato nel caso in cui si volesse cambiare, negli anni a venire, la postazione delle isole ecologiche. Già da domani verranno montate queste telecamere a circuito chiuso, mentre le isole saranno attive dal prossimo fine settimana fino alla fine della stagione estiva, mentre ancora non ci sono notizie certe sul loro destino nei mesi invernali.  Ma quello delle isole ecologiche non è l’unico provvedimento preso in merito alla manutenzione della città: l’amministrazione si sta occupando anche del grave dissesto della strada di Via Certosa, che ha causato in passato gravi problemi, soprattutto ai ciclisti che la percorrevano. Sono stati dunque ordinati la pulizia della scarpata e l’inizio dell’asfaltamento. Ci saranno poi due ditte che contribuiranno a questo miglioramento, una delle quali si occuperà dell’abbellimento del lungomare, provvedendo alla potatura delle piante, delle siepi e al taglio del prato. La seconda, invece, è addetta alla manutenzione delle zone interne, preoccupandosi dunque del taglio dell’erba in alcuni parchi e ai bordi delle strade.