Dichiarazione.

A seguito di alcune dichiarazioni del sindaco di Martinsicuro , ci teniamo a fornire una precisazione con la nota che segue:

“A causa di incapacità e mancanza di programmazione la nostra Amministrazione Comunale ha perso importanti possibilità per accedere ai fondi che avrebbero permesso alla nostra cittadina di sistemare e rendere sicuri gli edifici scolastici e ristrutturare gli impianti sportivi. (si veda al riguardo la mancata richiesta per accedere ai fondi Par Fas Abruzzo 2007/2013).

Grazie al cielo il governo nazionale ha deciso di rilanciare l’edilizia e rendere le scuole più sicure ed ha stanziato fondi che coinvolgono ben

20.845 edifici su base nazionale per investimenti pari ad un totale di circa 1 miliardo di Euro, divisi in tre settori di intervento: scuole nuove per la  costruzione di nuovi edifici scolastici o di rilevanti manutenzioni ; scuole sicure per la messa in sicurezza ed agibilità degli edifici scolastici esistenti e scuole belle per interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale degli edifici scolastici esistenti.

L’Amministrazione Comunale capeggiata da Camaioni negli ultimi giorni sui sta facendo il vanto di aver ottenuto questi fondi definendo il loro lavoro, per questa causa, soddisfacente. Forse il signor sindaco ha dimenticato di sottolineare che questi benedetti 290 mila euro non arrivano in seguito a chissà quale attività di questa amministrazione ma grazie all’operato del segretario nazionale del Partito Democratico a cui noi , cittadini di Martinsicuro, dobbiamo essere veramente riconoscenti . I luoghi pubblici più frequentati dai nostri giovani e dai nostri bambini saranno sistemati e messi in sicurezza grazie a Renzi e al suo governo e non a Camaioni o a Città Attiva.”