SAGRE DELLE SAGRE: POLEMICA INFINITA

Inserisci immagine principale

     
 
Sagra delle sagre atto secondo. E’ di ieri la conferenza stampa, convocata dal vicepresidente della Proloco truentina, Massimo Clementoni, il quale, carte alla mano, ha invocato per l’ennesima volta l'”incostituzionalità” di una manifestazione, la “Sagra delle sagre”, che contraddice ai commi dello Statuto dell’ANPI. Di nuovo, il vicepresidente, ha fatto notare come la Proloco di Alba non abbia ripsettato gli accordi presi con l’Amministrazione martinsicurese lo scorso anno e come, quest’ultima, malgrado le inadempienze, ha messo nuovamente a disposizione il proprio territorio per un’evento che, a dire di Clementoni, non porta comunque vantaggi significativi al territorio truentino. Duro l’attacco agli amministratori che, secondo il vicepresidente , avrebbero dovuto invece difendere e salvaguardare il proprio territorio da ingerenze esterne. Inoltre, novità significativa, è la “sparizione” dei loghi degli altri comuni dalla locandina della “Sagra delle sagre”, che dovrebbero ( a questo punto il condizionale è d’obbligo) partecipare alla manifestazione e che farebbe pensare ad un improvviso dietrofront dei comuni coinvolti nell’evento.