fbpx
Connect with us

Sport

Alba Adriatica-Martinsicuro 0-2

Due gol nella ripresa (Rosa e Valentini) regalano il derby ai truentini

Avatar

Published

il

MARTINSICURO . Va al Martinsicuro il derby vibratiano contro l’Alba Adriatica con i truentini che bissano la vittoria di domenica scorsa contro il Cupello. La gara, giocata sul campo di Martinsicuro per l’indisponibilità del Vallese di Alba, ha preso la via dei biancazzurri a metà ripresa dopo l’espulsione di Antonacci. Un primo tempo alla camomilla con l’unica conclusione degna di nota un colpo di testa a fil di palo di Rosa su traversone di Pietropaolo. Nella ripresa la gara si ravviva. All’11’ sul cross di Nepa incornata di Rosa e palla in rete ma si alza la bandierina dell’assistente ad indicare la posizione di fuorigioco dell’attaccante. Al 13’ Antonacci,uscito dal terreno di gioco per infortunio, rientra in campo senza l’autorizzazione del direttore di gara e becca il secondo giallo che significa espulsione tra le vivaci proteste degli albensi. Passano cinque minuti e il Martinsicuro passa in vantaggio con Rosa abile ad infilare da centro area Gaudino raccogliendo un traversone dalla destra di Tedeschi. Con l’uomo in meno l’Alba fatica a farsi pericoloso e l’unica azione che fa venire i brividi ai tifosi del Martinsicuro al 42’ quando il neo entrato Di Nicola raccoglie sul secondo palo un traversone dalla destra e da buona posizione calcia fuori. Nell’ultimo minuto di recupero i biancazzurri raddoppiano con Valentini che in contropiede supera anche Gaudinio ed appoggia in rete. < Con l’espulsione l’arbitro ha deciso la gara> le considerazioni del mister albense Pasqualino Di Serafino . < Abbiamo sofferto nel primo tempo poi con l’uomo in più abbiamo legittimato la vittoria.> quelle di mister Roberto Vagnoni < Una vittoria che fa morale dopo un inizio di torneo in cui abbiamo sofferto lo scotto del salto di categoria.>. Domenica terza gara in casa per il Martinsicuro che ospita il Borrello.

ALBA ADRIATICA – MARTINSICURO 0 – 2 ( 0 – 0 )

ALBA ADRIATICA . Gaudino 6, Arietti 6(36’ st Di Antonio sv), Calvaresi 6, Belardinelli 5,5(45’ st Cicconi sv), Ianni 6, Scaramazza 6, Massetti 6, Ruscioli 6, Rastelli 5,5, Di Massimo 5,5(26’ st Di Nicola 6), Antonacci 5. A disp. Petrini, Cuomo, De Berardinis, Emilii C. All. Di Serafino

MARTINSICURO . Perozzi 6, Di Natale 5, Piunti 6,5, Tedeschi 6, Di Paolo 6, Emilii M.,5,5 (31’ st Valentini 6), Travaglini6 (36’ st Veccia sv), Carboni 6,5, Rosa 6(45’ st Antenucci sv), Nepa 6, Pietropaolo 6,5. A disp. Beni, Latini, Fini, Piemontese. All. Vagnoni

Arbitro Galluccio di Caserta 5,5 (Marrone – De Santis)

Reti . 18’ st Rosa, 49’ st Valentini

Continua a leggere
Advertisement

Abruzzo

Pescara: esonerato Massimo Oddo, ecco Roberto Breda

Luigi Tommolini

Published

il

PESCARA – Esonerato Massimo Oddo ecco sulla panca biancazzurra Roberto Breda.

La Delfino Pescara 1936 comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Roberto Breda che già a partire da domani pomeriggio guiderà la squadra in vista della difficile trasferta contro l’Ascoli.

Da parte di tutta la società, un caloroso benvenuto e un grande in bocca al lupo per la sua nuova avventura in #BiancAzzurro.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Macerata

Matelica, la DG: “esserci sempre, comunque vada”

Luigi Tommolini

Published

il

Il commento della DG Nocelli sul pari tra Fermana e Matelica

“Il bello di fare il DG del Matelica – ha scritto in un post sui suoi social la DG del Matelica Roberta Nocelli a corredo di una foto in cui aiutava a trasportare il materiale all’interno dello stadio Bruno Recchioni – è esserci sempre, comunque vada, e fare sempre il possibile affinché tutto sia organizzato nel migliore dei modi”.

“Per quanto riguarda la gara – ha proseguito – un punto guadagnato in trasferta è sempre utile sia per la classifica che per il morale. Sarebbe stato bello se il nostro grande lavoro settimanale fosse stato premiato con un risultato più favorevole, così non è stato. Registriamo il tutto, facciamo un po’ di mea culpa, resettiamo e godiamoci la classifica che ha fatto un altro passo in avanti. La strada è lunga e complicata, di certo non ci mancano la voglia e l’impegno per cercare di disputare nel migliore dei modi il nostro campionato”.

“Per ciò che riguarda l’espressione del DS Massimo Andreatini di ‘mangiarci il cuore’ – ha concluso la DG – ho ritenuto le sue parole dirette ai suoi giocatori per spronarli a dare il massimo. Per sdrammatizzare ho fatto una battuta dicendo che per fortuna il cuore ce lo hanno risparmiato, ma abbiamo lasciato due punti sul campo. Credo fermamente che l’ironia sia il sale della vita e ne faccio buon uso. Ho ricevuto diversi messaggi per la foto che mi ritrae intenta a trasportare il materiale da campo nel pre-partita. È un modo divertente e partecipativo di rendersi utili, condividere quei momenti mi fa apprezzare ancora di più il calcio. La preparazione ad una gara, oltre a far salire l’adrenalina, secondo me unisce ancora di più le persone che lavorano intorno alla squadra. È bello vivere il calcio come lo faccio io, passando dall’ufficio al campo, dai giornali a tagliare il pane per il pranzo della domenica da condividere con Franco Carciofi, la segretaria Roberta, il mio amico Marco Monteverde e l’immancabile Daisy all’Helvia Recina. Poi ovviamente il risultato è la cosa che conta più di tutto: come dice mister Colavitto, servono i tre punti!”.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Marche

Serie C, Padova-Vis Pesaro 5-3

Luigi Tommolini

Published

il

PADOVA – Vittoria dei veneti di Andrea Mandorlini che agguantano il SudTirol in testa alla classifica.

IL TABELLINO

CALCIO PADOVA (4-3-3): Vannucchi, Germano, Andelkovic, Pelagatti, Curcio; Ronaldo (66′ Buglio), Hraiech (83′ Paponi), Della Latta; Jelenic (71′ Valentini), Nicastro, Bifulco (66′ Vasic).
A disposizione: Burigana, Biancon, Fazzi, Santini, Beretta, Jefferson, Soleri. Allenatore: Andrea Mandorlini.

VIS PESARO (4-3-3): Bastianello, Eleuteri (65′ Nava), Gennari, Lelj, Stramaccioni; Pezzi (58′ Giraudo), D’Eramo (79′ Benedetti), Di Paola; De Feo, Ngissah (65′ Blue), Cannavò.
A disposizione: Bianchini, Farabegoli, Brignani, Gaudenzi, Pannitteri, Faraghini. Allenatore: Daniele Di Donato.

Arbitro: Saia di Palermo, assistenti Dell’Arciprete di Vasto e Monaco di Termoli (quarto uomo Marini di Trieste).
Note: pomeriggio freddo. Campo in buone condizioni. Angoli 1-7, recuperi +2′, +6′.
Reti: Ronaldo 3′, Nicastro 17′, 20′, Bifulco 51′, Curcio 90′ (PAD), Gennari 45′, De Feo 67′, 70′(VIS).
Ammoniti: D’Eramo, Eleuteri, De Feo (VIS), Della Latta, Nicastro, Pelegatti (PAD).
Espulsi: Allenatore Vis Pesaro Di Donato e Team Manager Vis Pesaro Alessio Peroni.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy