fbpx
Connect with us

Sport

Martinsicuro-Avezzano 2-2

I biancazzurri concedono un tempo, andando sotto di due reti, ma nella ripresa hanno una grande reazione. A segno prima Rosa poi Tedeschi, sfiorato il gol vittoria in più di un’occasione

Published

il

MARTINSICURO – L’Avezzano si salva a Martinsicuro. Avanti di due reti dopo la prima frazione nella ripresa partita a senso unico dei locali che pareggiano e sciupano almeno quattro palle gol e colpiscono una traversa. Il nuovo mister dei marsicani Alessandro Lucarelli presenta dal primo minuto il nuovo arrivato Walter Piccioni, lo scorso anno alla Sambenedettese, ma deve rinunciare agli squalificati Cini e D’Alessandro. Classico 3/5/2 dei locali che si affidano in avanti al bomber Rosa. Partono bene i locali che vanno al tiro due volte con Nepa, il primo deviato da Di Girolamo, il secondo parato dal portiere. Al 19 si fanno vedere gli ospiti con Moro che sbaglia la facile conclusione da due passi su traversone di piccioni. Al 27’ il vantaggio su azione di rimessa dell’Avezzano, la difesa del Martinsicuro è impreparata e la sfera arriva a Moro che da due passi insacca. Alla mezz’ora ci prova Morelli in diagonale con la palla che si perde alta sulla traversa. Al 39 il gran tiro dai 25 metri di Tabacco si insacca alla destra di perozzi per il raddoppio ospite. Ad inizio ripresa doppio cambio del mister locale Vagnoni e la partita cambia completamento aspetto. Nei primi venti minuti giocano solo i padroni di casa con i marsicani che subiscono. La cronaca è ricchissima. 5’ Di Paolo cicca la sfera a due passi dalla porta, 10’ Nepa dal limite con di Girolamo alla parata, 12’ colpo di testa di tedeschi con il portiere ospite alla deviazione. Al 16 Travaglini vola sulla destra e mette teso a centro area dove Rosa di testa in tuffo insacca. Il Martinsicuro attacca a testa bassa e l’Avezzano sembra avere paura incapace di distendersi in attacco. Conclusioni a raffica dei locali; prima ci prova Pietropaolo, fuori di poco, poi la testa di Tedeschi sul traversone di Nepa e palla dentro per il pareggio. I locali non si fermano un minuto dopo hanno un’occasione d’ora con Rosa che si presenta solo davanti a Di Girolamo che in uscita devia la sfera. La partita è bella ed emozionante fino allo scadere. 39’ ci prova Carboni dai 20 metri palla a fil di traversa, un minuto dopo il diagonale di Tedeschi è rimpallato l’azione continua e Rosa offre l’assist a Travaglini a centro area con l’attaccante che conclude a fil di palo. 44’ ancora un’ottima occasione sui piedi di Rosa davanti a Di Girolamo con l’attaccante che cerca il pallonetto e palla sulla traversa. Ultimo sussulto in pieno recupero con la conclusione di Pietropaolo che si perde oltre la traversa. I giocatori del Martinsicuro lasciano il campo esausti accompagnati dall’applauso dei propri sostenitori a cui hanno offerto un’emozionante domenica

MARTINSICURO. Perozzi 6, Porfiri 6(1’ st Travaglini 6,5), Piunti 6,5(31’ st Veccia 6), Tedeschi 7, Di Paolo 6,5, Di Natale 6, Pietropaolo 7, Carboni 6,5, Rosa 7, Nepa 6,5, Fini 6(1’ st Emilii 6,5). A disp. Cinquegrana, Valentini, Latini, Piemontese. All. Vagnoni

AVEZZANO. Di Girolamo 6,5, Camporesi 6, Felli 6, Kras 6,5, Fuschi 6, Menna 6, Cosenza sv(10’ pt Morelli 6), Tabacco 7, Moro 6,5, Di Genova 6(36’ st Shiba sv), Piccioni 6,5(24’ st Puglia 6). A disp. Paghera, Catalli, Di Pippo, Panunzi. All. Lucarelli

Arbitro Bindella di Pesaro 7 (Ricci – Consalvo)

Reti. 27’ pt Moro, 39’ pt Tabacco, 16’ st Rosa, 20’ st Tedeschi

Note. Ammoniti . Di Paolo, Pietropaolo, Carboni, Rosa, Moro, Piccioni.. Spettatori 600 circa, angoli 6 – 2 per il Martinsicuro.

Macerata

Matelica, Colavitto: “Un esordio tosto”

Luigi Tommolini

Published

il

MATELICA – Mister Colavitto: “Un esordio tosto, ma noi pensiamo solo a lavorare”

Inizia la marcia di avvicinamento del Matelica al debutto ufficiale di Trieste di domenica prossima, con mister Colavitto e i suoi ragazzi ormai in settimana tipo, concentrati sulla lunga trasferta del Nereo Rocco.

Un bilancio dopo il pre-campionato e l’amichevole di sabato con l’Ascoli

Per quanto riguarda il precampionato un bilancio sicuramente positivo. In questo mese ci siamo allenati con ritmo e intensità. Si veniva da una situazione di emergenza mai vista prima, ma insieme allo staff penso che l’abbiamo affrontata bene. Per quanto riguarda invece l’amichevole di sabato sono soddisfatto. Non siamo ancora squadra, dobbiamo ancora trovare la nostra coscienza collettiva, ma sono sicuro che con il lavoro arriverà anche quella.

Inizia le settimana tipo: come si approccerà il Matelica alla prima con la Triestina? Ha iniziato a studiare gli alabardati di mister Gautieri?

Grazie alla tecnologia ormai riusciamo ad informarci bene sui nostri avversari. Grazie alle varie piattaforme possiamo vedere e studiare un po’ tutti gli aspetti che riteniamo utili. I primi giorni della settimana in realtà puntiamo a consolidare le nostre situazioni, alla squadra avversaria iniziamo a pensarci dal giovedì e solo allora iniziamo a parlarne.

Il tour de force previsto dal calendario nel primo scorcio del campionato ha cambiato i piani di lavoro?

No, bisogna sempre adattarsi. Sulle cose in cui non si può incidere la nostra teoria è sempre quella di trovare la soluzione migliore per raggiungere l’obiettivo.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Abruzzo

Coppa, Teramo: venti per Piacenza.

Paci: “Non è più tempo di prove”

Published

il

TERAMO – 20 convocati per la trasferta di Piacenza.

Al termine della rifinitura, svolta come di consueto al “Bonolis“, lo staff tecnico biancorosso ha diramato le convocazioni in vista della trasferta di Coppa Italia del “Garilli” di Piacenza, in programma domani, mercoledì 23 settembre (ore 15:30).
Assenti Cappa (trauma contusivo al ginocchio), Cianci, Di Matteo (trauma contusivo costale), Iotti, Minelli (distorsione al collaterale), Martignago (squalificato), Valentini (in fase di recupero dalla distrazione muscolare).

Di seguito la lista completa dei 20 convocati:
PORTIERI: Lewandowski, Mejri.
DIFENSORI: Cancellotti, Celentano, Diakite, Piacentini, Soprano, Tentardini, Trasciani.
CENTROCAMPISTI: Arrigoni, Bombagi, Costa Ferreira, Di Francesco, Ilari, Lasik, Mungo, Santoro, Viero.
ATTACCANTI: Birligea, Pinzauti.

Così si è espresso l’allenatore Paci nella conferenza stampa pre-partita: «Dopo aver visto nelle amichevoli progressi dal punto di vista fisico e tecnico, ora mi aspetto di vedere miglioramenti sotto il profilo del risultato. Ci stiamo allenando giorno per giorno al massimo delle nostre possibilità, ma in periodo di mercato aperto, è inevitabile che qualche calciatore possa essere distratto dalle voci. Siamo solo all’inizio, ci vorrà tempo per avere la squadra al top, ma ho imparato che nel calcio, spesso, per portare a casa una partita, occorra più la personalità che lo star bene. Dobbiamo andare a Piacenza con la mentalità giusta, giocandoci il match fino alla fine. Aver affrontato sinora avversari competitivi, ci ha fatto capire quali giocatori siano più avanti rispetto ad altri. La difficoltà nella gestione degli incontri si è vista soprattutto nei secondi tempi, la cura dei dettagli fa la differenza e la concentrazione dev’essere totale. C’è chi è più pronto e chi deve beneficiare di un processo più lungo, ma non si tratta di una bocciatura per taluni. La squadra deve acquisire fiducia e consapevolezza, non è più tempo di prove: dobbiamo far vedere che ci siamo, al di là di quanto potrà accadere in campo. Il Piacenza? L’abbiamo studiato, è una compagine forte e organizzata».

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli: dal Carpi arriva Sarzi Puttini

Published

il

ASCOLI PICENO – Calciomercato: accordo pluriennale per Sarzi Puttini.

L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Carpi le prestazioni sportive di Daniele Sarzi Puttini.

Nato a Correggio (RE) l’8 giugno 1996, ha sottoscritto un contratto pluriennale col Club bianconero.

E’ un terzino sinistro, che ha ricoperto anche il ruolo di centrale di difesa, è cresciuto nel settore giovanile del Carpi, esordendo in prima squadra il 30 maggio 2014 nel match di Serie B contro la Juve Stabia.

Oltre cento le presenze in Serie C con le maglie di Sud Tirol, Piacenza, Cuneo, Fermana e Carpi.

Il Club bianconero accoglie Daniele con un caloroso benvenuto.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone