Teramo. Quindici famiglie ridotte a vivere in condizioni insostenibili.

Teramo- Alle quindici famiglie abitanti in via Rivacciolo, a Teramo, sembra ormai di vivere in un paesino abbandonato da tutto e da tutti. La via in cui risiedono è sterrata, priva di illuminazione, segnalazioni stradali e sistema di raccolta per le acque bianche. Date che queste condizioni sono tali da circa due anni, le famiglie hanno finalmente deciso di denunciare tutto alle autorità competenti per fare sì che la strada venga messa a norma e si riescano ad evitare pericolosi incidenti. I cittadini spiegano che risultano pericolosi passaggi pedonali, transiti di cicli e motocicli, frenate improvvise, in particolar modo nei giorni di pioggia e nelle ore notturne, quando la strada è completamente immersa nel buio.