fbpx
Connect with us

L'Aquila

Agricoltura: Pepe, agevolazioni aziende colpite da sisma 2009

La Giunta Regionale ha approvato con la DGR n. 74/2015, nuove disposizioni per agevolare i beneficiari della Misura 1.2.6. del Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013.

Avatar

Published

il

La Giunta Regionale ha approvato con la DGR n. 74/2015, nuove disposizioni per agevolare i beneficiari della Misura 1.2.6. del Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013. Il bando era destinato al “ripristino del potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali”. “La Regione ha mantenuto l’impegno con gli imprenditori colpiti dal terremoto” ? ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Agricole Dino Pepe – “predisponendo procedure più vicine alle necessità delle imprese aquilane in difficoltà”. I beneficiari avevano evidenziato grandi difficoltà nel portare a termine gli interventi di ripristino ammessi a finanziamento nei termini previsti, a causa della mancata disponibilità delle risorse finanziarie necessarie per la realizzazione degli interventi e all?oggettivo indebolimento della capacità di accesso al credito nonché alle garanzie fidejussorie. A tal proposito l’Assessore Pepe ha convocato tempestivamente due riunioni presso gli uffici regionali, il 17 novembre e il primo dicembre 2014, al fine di rappresentare agli istituti di credito, ai confidi con il supporto delle associazioni di categoria e di una delegazione di imprenditori agricoli coinvolti, le criticità che ostacolavano l’avanzamento del programma di aiuti ed individuare azioni concertate per il loro superamento. “L’impegno delle parti – ha sottolineato Pepe – ha consentito di predisporre un doppio vantaggio per i beneficiari della Misura 1.2.6, che saranno autorizzati a presentare anticipi di pagamento, al raggiungimento di quote del 15% della somma totale ammessa a contributo, invece del 70% previsto in precedenza”. “Inoltre – aggiunge l’Assessore – nulla vieterà agli stessi beneficiari di poter sommare questi pagamenti, relativi agli stati di avanzamento dei lavori, alle anticipazioni già erogate dalla Regione, sulla scorta delle garanzie fidejussorie acquisite. E’ stata concessa anche la proroga del termine di conclusione degli interventi al 15 settembre 2015”.

Abruzzo

Riprese le ricerche sul Monte Velino

Avatar

Published

il

Sono riprese stamattina all’alba le ricerche, interrotte ieri a causa del maltempo, dei quattro dispersi sul Velino, a Valle Majelama. 
Sono al momento 51 operatori del Soccorso Alpino e Speleologico e delle unità cinofile, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, 118 regionale, Esercito Italiano e Carabinieri. Sono in arrivo altri 20 soccorritori da tutta Italia. 
Stamattina grazie alla visibilità buona sono decollati tre elicotteri impegnati nelle operazioni di ricerca: 118, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.

Continua a leggere

Abruzzo

Interrotte le ricerche dei dispersi sul Velino

A causa della neve, del vento e della nebbia

Avatar

Published

il

Interrotte al momento le ricerche dei quattro dispersi sul Velino, a Valle Majelama, a causa delle condizioni meteo che rendono impossibili ed estremamente pericolosi i soccorsi.

A causa della neve, della nebbia e del forte vento, che soffia da nord ovest e sta causando accumuli di neve e numerosi e continui smottamenti, le squadre di terra del Soccorso Alpino e Speleologico e quelle della Guardia di Finanza hanno dovuto al momento sospendere le ricerche dei dispersi, che ieri mattina erano partiti a piedi dal rifugio Casale da Monte per una passeggiata a Valle Majelama, non si sa ancora se diretti verso punta Trento o punta Trieste, le due cime del massiccio del Velino.

Un ulteriore possibile indizio è il segnale di uno dei telefoni cellulari dei quattro, localizzato dalla Guardia di Finanza a quota 1.800 metri, in prossimità del luogo dove stanotte le squadre di soccorso hanno identificato una valanga, all’incrocio tra la Valle Majelama e quella del Bicchero. Valanga che potrebbe essere anche dei giorni scorsi e segnale che non dimostra comunque che i quattro fossero esattamente lì in quel momento

Continua a leggere

Abruzzo

Più di 48000 richieste per gli 0ver 80 in Abruzzo

Avatar

Published

il

Più di 48000 richieste per gli 0ver 80 in Abruzzo; le richieste per le vaccinazioni non ostante il problema delle dosi inferiori non scoraggia gli abruzzesi che attraverso il web si sono registrati.

Sono 48504 le manifestazioni di interesse alla vaccinazione anti Covid 19 inserite sulla piattaforma telematica regionale fino alle ore 13 di oggi.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Per andare incontro alle segnalazioni degli utenti, da oggi non è più obbligatorio inserire il numero di tessera sanitaria per accedere al sistema, ma sarà sufficiente il codice fiscale.

Per gli ultra 80enni che hanno un caregiver, invece, sarà possibile inserirne il nominativo e il codice fiscale nel campo dedicato alle note aggiuntive. 

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy