fbpx
Connect with us

Teramo

sull'ex Cinema Ambra

Avatar

Published

il

All’indomani delle elezioni amministrative 2012 avevamo chiesto alla neoinsediata amministrazione Camaioni di utilizzare le somme a disposizione del comune circa 1300000, 00€ ( € 500.000 mutuo, € 400.000 Tercas, € 100.000 Bucalossi, € 300.000 mutuo asfalti) per realizzare in piazza Cavour una struttura polivalente adeguata per la nostra città e non faraonica come quella voluta da Vagnoni.

avevamo per questo fatto anche una raccolta firme.

Ci siamo battuti perchè la piazza avesse nuova vita con un centro che potesse fungere da punto di ritrovo ed incontro di associazioni e cittadini.

ci siamo indignati di fronte alla paventata possibilità che al posto di un centro polivalente venisse realizzato un parcheggio. . .

oggi le nostre paure diventano realtà. . . l amministrazione ha deliberato la demolizione dell’ex cinema Ambra con la previsione di spesa di 99000 euro senza aver previsto nulla per la ricostruzione.

Il concorso di idee bandito? Forse solo un modo per distrarci rispetto alla vera intenzione di far parcheggiare in piazza, visto che il mutuo contratto per ristrutturare l’ex cinema Ambra è stato utilizzato per altri interventi che invece potevano essere coperti con fondi sovracomunali, così come hanno fatto paesi a noi vicini i quali hanno attinto a fondi regionali/europei partecipando ai relativi Bandi (come ad esempio Alba Adriatica) .

A Martinsicuro invece pagano i cittadini.

Abruzzo

Regione Abruzzo: vaccini 0ver 80 e disabili, piattaforma sospesa (per poco)

Il Comunicato ufficiale dopo i problemi per l’accesso

Avatar

Published

il

Regione Abruzzo: vaccini 0ver 80 e disabili, piattaforma sospesa (per poco). Questo è il comunicato della Regione Abruzzo.

In meno di 7 ore dall’avvio del servizio sono state già registrate centinaia di manifestazioni di interesse sulla piattaforma messa a disposizione dalla regione per gli ultraottaantenni e le categorie fragili e con disabilità. Per questo motivo si sta registrando un accesso importante sulla piattaforma causando il rallentamento delle funzionalità. Ricordiamo che l’ordine di iscrizione alla manifestazione di interesse alla vaccinazione non ha alcuna relazione con l’ordine di somministrazione dei vaccini. Ricordiamo inoltre che la piattaforma rimarrà attiva fino al 31 gennaio,salvo proroga, 24 ore al giorno tempo stimato per raccogliere tranquillamente tutte le adesioni per gli ultraottantenni e categorie fragili e con disabilità. Nel frattempo, per diminuire comunque  il rallentamento del servizio, la Regione sta predisponendo ulteriori risorse tecnologiche per una maggiore recettivitá contemporanea delle manifestazioni di interesse. Quindi preghiamo gli utilizzatori, nel caso di difficoltà nell’accesso, di riprovare tranquillamente ad iscriversi durante la giornata e nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Abruzzo

Martinsicuro: via Carducci al buio

Le proteste degli abitanti della via

Avatar

Published

il

municipio martinsicuro - polemiche sui buoni spesa - Il Martino

Martinsicuro: via Carducci al buio. Alcuni lettori del nostro giornale ci hanno segnalato che la via Carducci di Martinsicuro, in centro della cittadina vibratiana è spesso, dalla fine dell’anno al buio.

Numerosi i disservizi per le persone che vivono nella strada e che protestano per le carenze del sistema di illuminazione sia sui social network che contattando direttamente la compagnia che si occupa della manutenzione dell’illuminazione stradale.

Seguiremo il caso nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Teramo

Abruzzo in zona arancione dal 17 gennaio: Marsilio chiede indennizzi

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – Da domenica 17 gennaio, la Regione Abruzzo tornerà in zona arancione. A comunicarlo è stato lo stesso Presidente della Regione, Marco Marsilio, in una nota ufficiale emessa proprio oggi, 15 gennaio, dopo aver appreso la comunicazione dal Ministro della Salute Speranza. Dice Marsilio: “Torneranno quindi a chiudere bar e ristoranti, che potranno tornare a fare solo asporto. I bar con la nuova ulteriore limitazione fino alle ore 18. Per le scuole nessun cambiamento: continueranno a fare la didattica a distanza al 50% come avviene già da lunedì”. Ora, il Presidente ha fatto urgente richiesta al Governo per gli indennizzi, in quanto le attività del settore potrebbero subire crolli ulteriori, date le restrizioni.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy