Bulli lancia sassi

E’ la settima volta che accade in un mese. Questa volta però il macchinista del treno è riuscito a vedere i responsabili del gesto ed è un inizio per la Polfer.

Un gruppo di ragazzini tra i 16 e 18 anni probabilmente residenti nella Val Pescara, si è scagliato contro il treno Pescara- Roma lanciando dei sassi. La Polfer sta cercando di identificarli. Rischiano l’accusa di attentato alla sicurezza del trasporto ferroviario, reato che per i casi di flagranza prevede anche l’arresto.