Padre accusato di abusi sulla figlia

L’assistente legale di un centro anti-violenza di Pescara, in qualità di testimone riferisce che: «il padre la maltrattava e la prendeva a bastonate, che aveva tentato di strangolarla e che la affamava, tanto che in quei giorni si apprestava a passare il Natale senza cibo».

L’imputato un 61enne è stato arrestato dai Carabinieri  nella sua abitazione di Montesilvano (Pescara), dove si trovava agli arresti domiciliari per altri reati, il 20 dicembre del 2013.

Secondo quando dichiarato dalla ragazza, quel giorno il padre l’avrebbe palpeggiata minacciandola con un coltello e avrebbe tentato di avere con Lei un rapporto sessuale.

La prossima udiuenza è fissata per il 18 Maggio.