Trovato il responsabile delle molotov di Spoltore

E’ finito in manette il 28enne che ha incendiato una golf, poco prima delle cinque di mattina, utilizzando una bomba molotov.

Il ragazzo aveva già precedentemente commesso atti intimidatori nei confronti del proprietario dell’auto, colpevole di aver intrapreso una relazione sentimentale con una sua ex ragazza.

Grazie alle immagini riprese dalle telecamere, i Carabinieri, sono riusciti a risalire al colpevole. Nella macchina del “bombarolo” inoltre sono stati rinvenuti: 10 rudimentali ma pericolosissime molotov, petardi, maschera da pagliaccio con guanti e passamontagna, un lampeggiante in uso alle forze di polizia oltre ad una pistola ad aria compressa priva di tappo rosso.

Le accuse a cui dovrà rispondere sono: danneggiamento a seguito da incendio e stalking nei confronti della sua vecchia compagna. Inoltre gli è stata applicata la misura del divieto di dimora da Pescara e Spoltore.