L’episodio è avvenuto in una palazzina di via Venezia Giulia a Montesilvano. Secondo quanto dichiarato dalle vittime, un uomo avrebbe chiesto di consumare un rapporto insieme a 3 trans, ma al rifiuto di questi li ha aggrediti ed ha cominciato a devastare la loro abitazione. Tutto è avvenuto sotto gli occhi increduli dei condomini che hanno provveduto a chiamare i carabinieri. L’uomo è stato poi messo in fuga dall’arrivo di quest’ultimi calandosi con una corda sul balcone del piano inferiore e, approfittando di una finestra lasciata aperta, è riuscito a entrare nell’appartamento sottostante dove vive una famiglia e da qui di nuovo a uscire sulle scale per scappare. Secondo le testimonianze di chi ha assistito alla scena l’uomo sarebbe scappato in sella ad una bicicletta rossa in direzione Pescara.