fbpx
Connect with us

Martin Satira

Hitler furioso con Camaioni per l’isola pedonale

Pubblicato

il

Abruzzo

“Il grande libro delle risposte abruzzesi” riporta Il Pretuziano in libreria

Pubblicato

il

il grande libro delle risposte abruzzesi

TERAMO – “Il grande libro delle risposte abruzzesi” approda in edicola, ma urge specificare ai lettori che non è detto che risponderà esaurientemente ai quesiti posti dai lettori. Di cosa si tratta? Avete presente “il libro delle risposte”, il celebre volume ideato da Carol Bolt alla fine degli anni Novanta? Si tratta di un volume che funge un po’ da oracolo e un po’ da stampella psicologica che, secondo l’autore, va interrogato concentrandosi sulla domanda da porre e aprendo una pagina a caso, guidati dall’istinto o da qualche misteriosa energia: a quel punto il lettore non deve far altro che leggere cosa vi è scritto per scoprire cosa gli riserverà la sorte; si tratta perlopiù di risposte sibilline e vaghe ma quasi sempre confortanti. Ora, immaginate di avere per le mani il suo cugino abruzzese… un volume che, se non è in vena, vi
risponde che ha sonno o, ancora peggio vi prende a male parole!

Marino Cardelli, altresì noto come Il Pretuziano, e Cristiano Catalini sono andati oltre la semplice immaginazione realizzando un tomo di 610 pagine con centinaia di risposte un po’ così, come quelle che potrebbe fornire un nostro anziano parente cresciuto all’ombra del Gran Sasso e della Majella se interrogato quando ha la luna di traverso.

“Il grande libro delle risposte abruzzesi” è solo l’ultima delle creazioni dell’Agenda Agricola Abruzzese, progetto editoriale che conta decine di pubblicazioni legate alla storia, alla lingua ed alla cultura della nostra regione. Come dichiarato dall’autore Marino Cardelli: «Questo libro vuole essere un modo simpatico di far conoscere anche ai più giovani il nostro dialetto; il progetto che portiamo avanti io e Cristiano Catalini è tutto votato a tenere in vita quelle piccole grandi cose che hanno allietato la nostra infanzia e rischiano di sparire: le storie delle nonne, le parole curiose, le usanze… Di recente abbiamo pubblicato anche il secondo volume della collana dedicata ai più piccini, con gli animali d’Abruzzo da colorare, tante schede con le descrizioni scientifiche e i QR codes per ascoltare il nome in dialetto; ci siamo anche inventati un simpatico scambio di battute tra una tupanare (la talpa) e lu canepuzze (la puzzola) che è piaciuto tantissimo a grandi e piccini… E per questo Natale arriverà un’altra grande sorpresa, ma non voglio rivelare troppo.»

Un modo divertente di fare divulgazione e continuare l’opera di promozione del dialetto abruzzese anche fuori dal mondo social dove, su Instagram, l’account del Pretuziano è seguito da oltre 100 mila followers.

Continue Reading

Macerata

Macerata, Il mio Henghel. Il sisma non fermerà la musica a Camerino

Sabato 29 aprile concerto raccolta fondi per ricostruire le sedi delle associazioni musicali di Camerino.

Pubblicato

il

MACERATA – La Scuola civica di musica Stefano Scodanibbio di Macerata è vicina all’associazione Adesso Musica di Camerino  che ha perso le proprie sedi a seguito dei ripetuti eventi sismici. #Ilsismanonfermeralamusica è l’hashtag scelto per promuovere la raccolta fondi per la costruzione delle sedi dell’Istituto musicale Nello Biondi e della Banda città di Camerino, gravemente danneggiate dal terremoto.
A questo scopo, affinché si possa proseguire nell’attività didattica musicale, sarà devoluto l’incasso del concerto spettacolo “Il mio Henghel”, promosso dalla scuola di musica maceratese, sabato 29 aprile, alle ore 21.15, nell’auditorium  dell’Asilo Ricci.
Vincenzo Correnti (clarinetto), Matteo Morosi (trombone), Chiara Ercoli (pianoforte), Andrea Passini (contrabbasso) e Giacomo Correnti (batteria) proporranno un interessante percorso tra musica e ricordi narrato da Vincenzo Correnti, direttore della scuola di Musica Biondi di Camerino, che ha avuto la fortuna di collaborare con Henghel Gualdi, musicista e clarinettista italiano, molto conosciuto anche all’estero e da molti ritenuto il miglior clarinettista jazz italiano di tutti i tempi. Lo spettacolo propone i brani più celebri, i cavalli di battaglia di Gualdi e le composizioni firmate Gualdi-Correnti, il tutto in una nuova rilettura musicale. L’ingresso allo spettacolo è a libera offerta.

Continue Reading

Martin Satira

Martinsicuro nel cuore, scopriamo le squadre che si sfideranno

Pubblicato

il

MARTINSICURO – Mancano pochi giorni all’attesissimo quadrangolare di calcetto “Martinsicuro nel Cuore”, la manifestazione benefica che il 23 gennaio vedrà andare in scena la terza edizione.

Un evento che si è fatto preferire negli anni grazie anche alla buona dose di ignoranza calcistica che contraddistingue le rose delle squadre che si sfideranno, abilmente costruite dalla mente criminale dell’organizzatore, nonchè imprenditore, nonchè editore, nonchè filantropo, nonchè filosofo, nonchè scrittore, che risponde al nome di Fejsal Iseini.

Partiamo con la consueta analisi dalla squadra dei politici. A parte l’implacabile Paolo Inzaghi Camaioni (sempre a segno nelle due precedenti edizioni) e il furetto di mediana, Giulio Eleuteri, la squadra appare come la meno accreditata alla vittoria finale. D’Ambrosio e Capriotti sembrano aver ormai perso lo smalto di un tempo e, nonostante il provvidenziale infortunio di Di Paolo, la strada verso il successo sembra molto in salita. L’unica speranza è riposta nell’estremo difensore Massimo Batman Corsi, quindi probabilmente la strategia sarà quella di non prendere gol e vincere tutte le partite ai rigori.

Snai: Politici campioni quota 4.65

Associazioni. E’ la vera delusione delle precedenti edizioni. Partita sempre come favorita, la squadra ha sempre deluso le aspettative. Quest’anno il team si è però rinforzato con gli innesti di Spinosi, Marconi e Francia. Ma la vera svolta potrebbe essere la data: far scendere in campo El Gordo Bianchini lontano dai pranzi natalizi potrebbe essere davvero un’arma vincente. Unico neo tra i pali: saprà l’esordiente Attilio Archimede D’Ambrosio sostituire l’uomo molla Michele Giancaspro? Chi vivrà vedrà.

Eurobet: Team Associazioni campione quota 1.90

Forze dell’ordine. Sono i campioni in carica, i dieci sicuramente da battere. Ma vale la pena inimicarsi questo team? Non lo sappiamo, ma possiamo affermare, senza timore di smentita, che sulla carta questa è la formazione più solida. La difesa è affidata alla sapiente regia del luogotente Antonio Romano, difensore arcigno e noto collezionista di tibie. In mediana l’esperto comandante Paolo Vantaggiato, pronto a servire palloni a bomber Vincenzo D’Ercole. Squadra ancora più forte quest’anno dopo l’ingaggio a parametro zero del trequartista col vizio del gol, Bruno pm Auriemma.

Goldbet: Forze dell’ordine campioni quota 1.65, Tibie portate a casa da Romano over 3.5 quota 1.22

Imprenditori. E’ la squadra che, grazie ai nuovi innesti, si candida come possibile vincitrice. Confermati il portiere Luca Biagetti e il mastino Massetti, la squadra ha lavorato bene in sede di mercato assicurandosi le prestazioni di Stefano Tyson Di Fabio e Luigino Cantalamessa, immarcabili specie nel terzo tempo. Torna in rosa anche Alduino Tommolini, dopo le cure di Villa Stuart. La procura di Catanzaro ha dato il nulla osta per il tesseramento di Stefano Bet Nazzari che quindi sarà a disposizione del mister.

Totosì: Imprenditori campioni quota 1.75

 

 

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.