Questo il verdetto del 18° rapporto “Football Money League’ stilato dalla società di consulenza Deloitte.

Per l’undicesimo anno di fila i blancos si confermano come club più ricco con 577 milioni di euro alla voce “ricavi”, facendo segnare un aumento di 27,5 milioni rispetto allo scorso anno. Complice la straordinaria stagione il Barcellona si porta al secondo posto (560,8 di fatturato) scansando il Manchester United. Sale dal quinto al quarto posto il Paris Saint Germain (480,8) mentre perde due posizioni il Bayern Monaco, ora quinto (474).

La Juventus si conferma al decimo posto tra le top 20 aumentando il proprio fatturato di 44.5 milioni rispetto alla stagione 2013/2014. Prima dei bianconeri quattro inglesi:Manchester City (463,5), Arsenal (435,5), Chelsea (420) e Liverpool (391,8). Anche se più indietro rispetto alla Vecchia Signora l’Italia è presente con altre tre squadre tra le prime 20: Milan (14°posto), Roma (16°) e Inter (19°).

Nella passata stagione, secondo i dati di Deloitte, i primi 20 club hanno generato introiti superiori ai 6.600 milioni di euro, con un aumento dell’8% rispetto alla stagione precedente. In questa speciale classifica il campionato più rappresentato è la Premier League.

LA CLASSIFICA:

1 – Real Madrid (577 milioni)
2 – Barcellona (560,8)
3 – Manchester Utd (519,5)
4 – Psg (480,5)
5 – Bayern (474)
6 – Manchester City (463,5)
7 – Arsenal (435,5)
8 – Chelsea (420)
9 – Liverpool (391,8)
10 – JUVENTUS (323,9)
11 – Borussia Dortmund (280,6)
12 – Tottenham (257,5)
13 – Schalke 04 (219,7)
14 – MILAN (199,1)
15 – Atletico Madrid (187,1)
16 – ROMA (180,4)
17 – Newcastle (169,3)
18 – Everton (165,1)
19 – INTER (164,8)
20 – West Ham United (160,9).

Foto: pagina FB Real Madrid C.F.