fbpx
Connect with us

Teramo

Pescara. Cogevo Abruzzo contro il ripascimento: “No ai prelievi nei siti dove si pesca”

Cogevo Abruzzo: “Danneggiare la pesca per un’opera che ha il solo effetto di essere un placebo è impensabile”

Published

on

Si è tenuta questa mattina Conferenza regionale della Pesca e dell’Acquacoltura, alla presenza dell’Assessore regionale Dino Pepe e del Cogevo Abruzzo ed i sidacati.Tema affrontato durante la seduta è stato il ripascimento morbido della costa che va da Martinsicuro a Francavilla.

In questo tavolo il Cogevo Abruzzo, rappresentato dal suo Presidente, Giovanni Di Mattia, ha affermato chiaramente il suo pensiero in merito alla questione. “Il Cogevo – dice il Presidente – non vuole mettersi di traverso a nessuno ma dal progetto presentato, è evidente che rischia di uscirne parte lesa”. E ancora: “Questo perchè, spiega Di Mattia, “le zone interessate al prelievo della sabbia sono tutte quelle in cui regolarmente si svolge la pesca delle vongole”. Si ricorda, infatti, che il Cogevo Abruzzo gestisce la pesca dei molluschi da Martinsicuro fino a Francavilla. Più specificatamente, afferma di Mattia “la pesca si svolge regolarmente da 600 metri a 3000 metri dalla costa, proprio là dove si vuole effettuare il prelievo della sabbia. Inoltre, il progetto nel questione, non è presente in alcun modo una valutazione dell’impatto ambientale. I documenti di supporto si rifanno a studi risalenti agli anni 2002 e 2004”.

“Il ripascimento – tuona ancora Di Mattia – in tutti questi anni si è dimostrato essere solo un palliativo per far contenti gli stabilimenti balneari in previsione della stagione turistica ma, alla prima mareggiata tutto il lavoro va svanito”.

A fronte di ciò, il Cogevo Abruzzo, assieme a tutte le forze sindacali presenti al tavolo, hanno espresso parere negativo in merito. A fine della conferenza, tutte le parti hanno convenuto di arretrare il prelievo della sabbia. Minimo al di fuori del miglio e mezzo. “Ma – come ricorda ancora Di Mattia – al di fuori del miglio e mezzo c’è la presenza di una sostanza chimica, la pielite, che non è favorevole al ripascimento perchè non sarebbe un materiale sabbioso”.

Dunque il Cogevo ha chiesto espressamente al Distretto Opere Marittime, di riformulare il progetto, facendo comunicazione preventiva dei nuovi siti di prelievo, prima della nuova conferenza regionale. “In tal modo – spiega il Presidente – il Cogevo potrà fare i suoi monitoraggi avvalendosi della collaborazione dell’istituto zooprofilattico e constatare l’esistenza della risorsa prima e dopo i lavori che si andranno a fare. Inoltre, se vi saranno dei danni ambientali, il Cogevo si costituirà parte civile per chiedere il risarcimento danni”. Il prelievo secondo, il Cogevo e i sindacati, dovrà essere fatto almeno al di fuori del 3000 metri.

Ora si aspetta il nuovo documento che dovrà presenterà i nuovi siti di prelievo della sabbia e si vedrà se si sarà rispettato ciò che il Cogevo ha proposto. Tutto è stato rinviato alla prossima conferenza regionale.

Abruzzo

Controguerra, “Pellicole ed Etichette”: mercoledì l’Assessorato alla Cultura promuove serate di Cinema all’aperto

Published

on

CONTROGUERRA – Mercoledì 10 Agosto, alle ore 21 in Piazza Garibaldi dove ha sede l’Enoteca Comunale di Controguerra, verrà proiettato “Red Obsession”, film del regista David Roach e Warwick Ross, con Russell Crowe nel ruolo di protagonista.

Il progetto denominato “Pellicole ed Etichette” è stato organizzato dall’Associazione
“Il Laboratorio” con il gruppo estremamente operativo composto dal Presidente Cesare Nepa, e dai componenti Silvio Celani e Francesco Marranconi.

La rassegna, ideata dal vicesindaco Fabrizio Di Bonaventura, prevede la proiezione di cinque film riguardanti il mondo del vino con la partecipazione dei Vignaioli di Controguerra che presenteranno la loro esperienza nel settore del vino. Il film proposto mercoledì sera racconta di un mondo dei vini dove il bordeaux ha lo status di vino pregiato ed è il simbolo di ricchezza, potere e influenza. Negli ultimi anni i prezzi del bordeaux sono saliti fino a cifre mai viste prima, segnando dei record nel settore enologico, a causa di un fenomeno che accade in Cina. L’esperto enologo Andrew Caillard prova ad esplorare questa curiosa vicenda, cercando di capire che cosa spinga a pagare anche centinaia di migliaia di dollari per una bottiglia e quanto sui prezzi pesi il tentativo dei cinesi di impiantare vigneti di bordeaux nei loro
territori. Al termine della proiezione ci sarà l’intervento di un produttore di Controguerra che proporrà la degustazione dei suoi vini, l’ingresso è aperto e gratuito.

«Con questa rassegna – dichiara Di Bonaventura – l’amministrazione comunale intende stimolare le occasioni di incontro, di partecipazione e di riflessione attraverso una visione del mondo del vino raccontata attraverso la cinematografia. Inoltre, abbiamo da poco pubblicato il programma delle attività culturali che intendiamo realizzare quest’anno, dove il mondo del vino ci regalerà altre importanti iniziative attraverso la presenza di personaggi di rilievo. Da evidenziare che la programmazione attiene anche ad altre tematiche; pertanto sarà un anno ancora ricco d’iniziative in grado di regalerà tantissime emozioni. E anche in questa occasione sono certo che molti apprezzeranno le plurali bellezze del mondo che l’Enocultura saprà regalarci attraverso le pellicole dei film più o meno noti».

Continue Reading

Teramo

Martinsicuro, II edizione di “Segura Tempora”, la rievocazione che celebra il fondatore della città

Published

on

segura tempora Martinsicuro

Ieri la sfilata in costume, con lo spettacolo degli sbandieratori, e la rappresentazione teatrale in chiave comica del Mercante di Venezia, hanno chiuso la due giorni della seconda edizione di Segura Tempora, la rievocazione storica con cui si celebra il fondatore di Martinsicuro.

MARTINSICURO – Lo sbarco di Martin de Segura e la fondazione dell’insediamento che avrebbe preso il suo nome e sarebbe poi diventato il comune truentino, sono stati celebrati sabato 6 e domenica 7 agosto, durante la seconda edizione di “Segura Tempora”.

La rievocazione storica si è aperta sabato con un concerto di musica rinascimentale, eseguito dal gruppo Oldways di Ascoli Piceno, seguito da animazione teatrale, a cura del Nuovo Teatro Piceno e l’illustrazione di alcuni documenti storici da parte della professoressa Stefania Pompeo, presso la Torre Carlo V.

Il giorno successivo, è stata la volta della sfilata in costume partita dalla rotonda Las Palmas e conclusasi n piazza con lo spettacolo degli sbandieratori del Gruppo dell’insediamento del Podestà di Castel di Lama” in collaborazione con i Quartieri di Martinsicuro.

Dopo l’intrattenimento con musiche e coreografie offerto dall’associazione culturale della Noce Musica, la rappresentazione in salsa comica del Il Mercante di Venezia, a cura dell’associazione Teatroimmagine, ha chiuso la second edizione di “Segura Tempora”.

Continue Reading

Teramo

Garavaglia a Giulianova: «Abruzzo regione vincente grazie al connubio tra mare e montagna»

Published

on

visita di Garavglia a Giulianova

Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, durante un tour elettorale che lo porterà a toccare diverse città della penisola, non soltanto costiere, ha fatto tappa in Abruzzo, compiendo una visita al porto di Giulianova: «incentiviamo le iniziative e diamo spazio alle idee».

GIULIANOVA – Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha visitato ieri, domenica 7 agosto, il porto di Giulianova, tappa adriatica di  un percorso che, in vista delle imminenti elezioni politiche, lo sta portando in numerose città italiane. Ad accoglierlo sul molo c’erano, per l’Amministrazione comunale,  il Vice Sindaco Lidia Albani, gli assessori Marco Di Carlo e Soccorsa Ciliberti, il consigliere Matteo Carpineta. Con loro, il presidente dell’ Ente Porto Valentino Ferrante ed il direttivo, il Comandante della Guardia Costiera, Tenente di Vascello Daniela Sutera, il presidente della Consulta del Turismo Andrea Tafà, oltre ad esponenti politici, operatori turistici e della marineria.

La visita ha toccato il molo sud ed i caliscendi, la sede dell’ Ente Porto, dove Garavaglia ha incontrato i giornalisti, e le stanze galleggianti di Aqua Resort.

Tanti i temi affrontati nel corso della visita: dalle concessioni dei caliscendi alla direttiva Bolkenstein, dalle difficoltà in cui versano le strutture che stanno ospitando i profughi ucraini alle misure di sostegno economico.

«Le imprese del settore non chiedono politiche assistenzialiste – ha sottolineato Garavaglia in visita a Giulianova – Occorre, piuttosto, una piattaforma legislativa che incentivi l’iniziativa e dia spazio alle idee. L’Abruzzo è una regione vincente, che ha dalla sua risorse ambientali meravigliose, nate dal connubio perfetto tra mare e montagna».

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.