Il referendum sullo stop alle trivelle è stato fissato dal Consiglio dei ministri per il 17 aprile. E’ stato infatti approvato il decreto per l’indizione del referendum popolare relativo “all’abrogazione della previsione che le attività di coltivazione di idrocarburi relative a provvedimenti concessori già rilasciati in zone di mare entro dodici miglia marine hanno durata pari alla vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”.