Nell’ambito dell’operazione “Carnival protected”, la Compagnia dei carabinieri di Vasto (Chieti), ha sequestrato costumi, accessori, maschere, parrucche e coriandoli, prevalentemente provenienti dal mercato asiatico, privi di indicazione sulla composizione dei materiali, con etichette non contenenti informazioni obbligatorie e dunque sprovvisti dei certificati attestanti i test di sicurezza e del controllo sanitario. Oltre 32.000 sarebbero gli articoli rinvenuti e destinati al carnevale ma privi o carenti dell’indicazione dei requisiti minimi di sicurezza previsti dalla normativa Ue e nazionale.

Due cittadini cinesi sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Chieti per l’applicazione delle sanzioni amministrative previste, oltre al provvedimento di confisca e distruzione dei prodotti ludici sequestrati.