fbpx
Connect with us

Chieti

Chieti: scontro frontale sull’asse attrezzato. Muore ragazza di 25 anni

Pubblicato

il

Tragedia sull’asse attrezzato Chieti-Pescara, nel territorio di Chieti. Una ragazza di 25 anni ha perso la vita mentre era alla guida della sua Opel Corsa che, per cause da accertare, si è scontrata frontalmente con un mezzo pesante. Nell’impatto è morta sul colpo. Illeso il conducente del mezzo pesante.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dalla Polizia Stradale, l’impatto sarebbe avvenuto per un’improvvisa invasione di corsia da parte dell’auto guidata dalla giovane. Il conducente del mezzo pesante, un 46enne di Frosinone, è rimasto illeso. a salma della giovane vittima è stata portata all’obitorio dell’ospedale di Chieti dove sarà sottoposta ad esame esterno su disposizione del pm. Sul posto per i rilievi e per i soccorsi sono giunti la Polizia Stradale di Chieti, il 118 e i vigili del Fuoco.

Abruzzo

CONFERMATA MICAELA DE CICCO ALLA GUIDA DEL COORDINAMENTO ABRUZZO DI MERITOCRAZIA ITALIA

Pubblicato

il

“Ringrazio il Presidente Walter Mauriello per aver premiato attraverso me la risposta assai operosa della intera dirigenza abruzzese,  con la quale condivido il merito dei risultati”, le parole della Coordinatrice regionale Micaela De Cicco che guadagna la conferma della nomina avvenuta in occasione dell’assemblea tenutasi in seno al III Congresso Nazionale di Meritocrazia Italia  lo scorso 3/4 settembre a Silvi Marina (Te). 

“La Transizione del Merito si può realizzare solo dimostrando concretamente la voglia di riscatto e di rilancio”: Micaela De Cicco non esita a richiamare il singolo cittadino alle proprie responsabilità, perché – continua-  “Merito equivale a impegno, ad una reazione attraverso studio, analisi e approfondimento, senza i quali è impossibile cogliere le imperdibili opportunità all’orizzonte. Il confronto ed il dialogo sulla base delle competenze, direttrici maestre della nostra associazione, agevolano un pluralismo di idee che converge in trentatré gruppi di lavoro, venticinque dipartimenti tematici nonché venti sezioni regionali del movimento. E’ proprio in ambito locale che quotidianamente emergono nuove proposte, poi sviluppate e infine veicolate alle istituzioni, anche in ambito nazionale.”

A testimonianza che si lavora per essere accanto e mai contro, durante la tre giorni del III Congresso nazionale in Abruzzo, l’assemblea ha approvato ben ventidue mozioni, base indispensabile per un percorso di programmazione comune che mira a valorizzare un P.I.U. – Prodotto Interno Umano – ritenuto prioritario rispetto alle logiche parziali da PIL. 

“Nello specifico, il coordinamento per la regione Abruzzo ha già costituito diversi gruppi dedicati che, nel pieno rispetto del cronoprogramma stabilito, individuino azioni concrete in fase applicativa su tre piani: crescita del sé, emergenza idrica e infrastrutture. Consapevole che lo sviluppo delle proprie potenzialità passa attraverso l’educazione al senso civico e al valore culturale della collettività e del singolo, Meritocrazia Abruzzo promuove un progetto concepito per accompagnare le nuove generazioni nel loro percorso di sviluppo umano e professionale, il più possibile garbato e propositivo. Nell’ottica del monitoraggio e dell’informazione attenta, la sezione regionale s’impegna sin da ora a mettere sul tavolo del confronto alternative per una migliore gestione delle risorse idriche, anche in considerazione del quadro giuridico europeo che si è espresso  sull’utilizzo delle acque pulite a lungo termine. Un richiamo formale all’impiego ottimale delle risorse idriche implica una pianificazione seria in tema ambientale, ma anche in vista delle risorse economiche in arrivo. Proprio quelle che secondo il MIMS potrebbero fare la differenza e favorire la transizione “sostenibile” e “digitale” del nostro paese, per merito del potenziamento di infrastrutture, trasporti e mobilità, grazie all’estensione della rete viaria, ferroviaria, marittima”. 

Attraverso il suo coordinamento regionale, Meritocrazia Italia Abruzzo insiste quindi su un’azione sinergica e progettuale che eviti sprechi e dispersione degli investimenti, ragionando in termine di reinvestimenti che creino nuova ricchezza. Un invito rivolto a rappresentanti del mondo istituzionale, imprenditoriale o accademico, affinché la transizione verso il futuro cominci ora e non venga rimandata – inspiegabilmente – a domani.

“L’Abruzzo c’è e cammina al fianco delle Istituzioni”, conclude Micaela De Cicco: “oggi, con i sui circa 1000 associati” e promette di quadruplicare risorse e passione “perché la stagione delle riforme non passi silente sulla nostra terra”.

Continua a leggere

Chieti

Scontro mortale sull’asse attrezzato: muore un 72enne

Pubblicato

il

CHIETI – L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri, lunedì 20 settembre, sulla Statale 81 Piceno Aprutina, intorno alle 13.45. Lo scontro ha visto coinvolte due auto, di cui una procedeva contromano. Su questa viaggiava un uomo di 72 anni che, a causa del violento impatto, ha perso la vita. Lievemente feriti invece il conducente e il passeggero dell’altra autovettura.

Continua a leggere

Abruzzo

Fossacesia, l’Abbazia di S. Giovanni in Venere in miniatura tra le opere più ammirate del Museo Michetti

Pubblicato

il

FOSSACESIA – L’Abbazia di San Giovanni in Venere, tra le più ammirate al parco museale Abruzzo in Miniatura, che trova spazio all’interno del Museo di Arte contemporanea della Fondazione Michetti, a piazza San Domenico di Francavilla al Mare. Nel Palazzo San Domenico, edificio ex convento Domenicano, si possono ammirare 121 opere in miniatura, capolavori realizzati interamente a mano e rappresentano una delle principali attrattive per turisti provenienti da tutta Italia. L’Abruzzo, tra l’altro, è l’unica regione italiana ad avere in miniatura quelle che sono le sue principali testimonianze artistiche, architettoniche e storiche. “Una notizia che ci riempie di immensa soddisfazione – afferma il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, che ha visitato il museo -. La riproduzione in scala di San Giovanni in Venere, realizzata recentemente, come conferma il presidente del MiMu, Livio Bucci, è in assoluto l’opera più richiesta e ammirata dai visitatori. Si conferma così come la bellezza dell’Abbazia l’abbia resa una delle icone della nostra regione in Italia e all’estero. Ogni anno cresce il numero di coloro che raggiungono Fossacesia richiamati dalle particolari caratteristiche di San Giovanni in Venere, divenuto luogo prescelto per matrimoni, eventi e manifestazioni religiose e pubbliche”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy