fbpx
Connect with us

Chieti

Vasto: ritrovata anziana scomparsa da Pronto soccorso

Pubblicato

il

furti a casa degli anziani

Abruzzo

Fossacesia, l’Abbazia di S. Giovanni in Venere in miniatura tra le opere più ammirate del Museo Michetti

Pubblicato

il

FOSSACESIA – L’Abbazia di San Giovanni in Venere, tra le più ammirate al parco museale Abruzzo in Miniatura, che trova spazio all’interno del Museo di Arte contemporanea della Fondazione Michetti, a piazza San Domenico di Francavilla al Mare. Nel Palazzo San Domenico, edificio ex convento Domenicano, si possono ammirare 121 opere in miniatura, capolavori realizzati interamente a mano e rappresentano una delle principali attrattive per turisti provenienti da tutta Italia. L’Abruzzo, tra l’altro, è l’unica regione italiana ad avere in miniatura quelle che sono le sue principali testimonianze artistiche, architettoniche e storiche. “Una notizia che ci riempie di immensa soddisfazione – afferma il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, che ha visitato il museo -. La riproduzione in scala di San Giovanni in Venere, realizzata recentemente, come conferma il presidente del MiMu, Livio Bucci, è in assoluto l’opera più richiesta e ammirata dai visitatori. Si conferma così come la bellezza dell’Abbazia l’abbia resa una delle icone della nostra regione in Italia e all’estero. Ogni anno cresce il numero di coloro che raggiungono Fossacesia richiamati dalle particolari caratteristiche di San Giovanni in Venere, divenuto luogo prescelto per matrimoni, eventi e manifestazioni religiose e pubbliche”.

Continua a leggere

Abruzzo

Fossacesia, amianto e scarti edili abbandonati. L’ira del sindaco

Pubblicato

il

FOSSACESIA – Manufatti di cemento e amianto, guaine bituminose e altri materiali edili abbandonati in via Piano Castello ed in altre zone. Queste le tipologie di rifiuti trovati abbandonati dai responsabili del settore Lavori Pubblici del Comune di Fossacesia, nel corso di un sopralluogo effettuato in questi giorni. Altri rifiuti simili erano stati trovati giorni addietro accanto al campo sportivo di Villa Scorciosa, ma a distanza di poche ore sono stati portati via e la preoccupazione è di ritrovarseli da qualche altra parte. Per la loro rimozione, soprattutto in considerazione della presenza di amianto, si dovrà chiedere l’intervento di una ditta specializzata. “Il fenomeno delle discariche abusive, riaffiora di nuovo a Fossacesia. Sono episodi isolati per fortuna dal momento che la stragrande maggioranza dei cittadini collabora e segue attentamente quelle che sono le procedure fornite dalla EcoLan per la raccolta differenziata dei rifiuti domestici. E’ evidente che i materiali ritrovati provengono tutti da attività edili. L’Amministrazione Comunale – dice il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio – ha da tempo istituito maggiori controlli ed ha alzato la quota delle sanzioni a carico di coloro che approfittano di un territorio esteso per liberarsi di questi scarti. Carabinieri Forestali di Lanciano e della Stazione di Fossacesia, Polizia Municipale e Ispettori ambientali, coordinati dal consigliere delegato all’Ambiente, Umberto Petrosemolo, agiscono costantemente per contrastare e limitare al massimo fenomeni di abbandono, che comporta una più complessa attività di raccolta e gestione, con un aggravio di lavoro che danneggia tutta la comunità poiché, inevitabilmente, l’attività di recupero determinerà un aumento dei costi del servizio. Mi auguro che in futuro si possa ottenere un netto e deciso cambio di rotta nella tutela del decoro del nostro territorio, che possa passare e diffondersi il messaggio che il rispetto dell’ambiente rappresenta un patrimonio comune di cui tutti dobbiamo avere cura. Invito tutta la popolazione a segnalare ogni abbandono a cui si assiste o si sia assistito, segnalando discariche presenti sul nostro territorio”. Il sindaco Di Giuseppantonio ha messo a disposizione un recapito telefonico per segnalazioni: 0872 622230.

Continua a leggere

Abruzzo

Fossacesia, la Polizia nella scuola primaria: donati diari ai bambini delle quarte

Pubblicato

il

FOSSACESIA – “Avvicinare gli studenti delle scuole primarie alla cultura della legalità, educare al rispetto delle regole e ai valori dell’amicizia e della solidarietà, attraverso uno strumento di uso quotidiano, come può esserlo un diario – spiega il Commissario della Polizia di Stato, Lorena Di Renzo -“. Con questa premessa presso l’Istituto Comprensivo ‘Pietro Donato Pollidori’, in Piazza Fantini, è avvenuta la consegna delle agende 2021-2022 realizzate nell’ambito del progetto “il Mio Diario”, promosso dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Il diario della Polizia di Stato, è stato donato agli alunni delle quarte classi dal Commissario della Polizia di Stato Lorena Di Renzo, accompagnata dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, dalla Consigliera Comunale delegata alla Pubblica Istruzione, Ester Di Filippo, dalla Dirigente scolastica, Rosanna D’Aversa e dagli insegnanti. “Siamo particolarmente contenti che la consegna dell’agenda sia coincisa con il primo giorno del nuovo anno scolastico, salutato da tutti come una giornata all’insegna della speranza e del ritorno alla normalità, che ha segnato il rientro nelle classi di tanti bambini dopo le interruzioni e le lezioni a distanze degli scorsi mesi determinate dalla propagazione del virus – hanno detto il Sindaco Di Giuseppantonio e la Consigliera Di Filippo -. Ringraziamo sentitamente per questa iniziativa la Questura di Chieti e in particolare la Polizia di Stato”. Il diario rientra in un progetto che riteniamo fondamentale per la formazione dei ragazzi perché attraverso l’utilizzo di personaggi vicini agli alunni come Geronimo Stilton, i supereroi Vis e Musa, o altri “amici” a quattro zampe come Lampo e Saetta, affronta temi sull’educazione civica ed in particolare fornirà elementi sulla conoscenza della Costituzione Italiana, sullo sviluppo sostenibile e sulla cittadinanza digitale ma anche su alcune tematiche importanti come la salute, lo sport, la cura dell’ambiente, l’inclusione sociale, l’educazione stradale, il corretto utilizzo di internet e dei social network e su fenomeno di devianza giovanile come ad esempio il bullismo, il cyberbullismo. “Uno strumento – aggiunge la Dirigente scolastica Rosanna D’Aversa – che, pagina per pagina, si rivelerà utile per la loro crescita”. “Siamo particolarmente contenti – conclude il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio – nel rivedere gli alunni nelle classi. La pandemia ci ha tenuti lontano e rivedere tanti bambini nella scuola vuol dire tornare a volersi bene più di prima. Ci auguriamo che presto tutti possiamo tornare ad abbracciarci, a cominciare proprio dai più piccoli. Un grazie alla scuola, alla Dirigente scolastica Rosanna D’Aversa e agli insegnanti, sempre sensibili nell’accogliere temi di questa importanza”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy