fbpx
Connect with us

Teramo

Morto Marco Pannella, cittadino onorario di Teramo

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

Domani pomeriggio si terrà una ‘cerimonia’ alla Camera dei deputati per la morte di Giacinto Pannella, noto come Marco. Lo ha annunciato Rita Bernardini uscendo dalla clinica dove è deceduto il leader dei Radicali, che aveva 86 anni e da tempo lottava contro un tumore. “Omaggio a questo leone della libertà” ha detto il premier Matteo Renzi. “Un guerriero per i diritti” lo ha definito il governatore abruzzese Luciano D’Alfonso. Il senatore abruzzese Antonio Razzi ha scritto: “Ciao Marco, tanto di cappello all’uomo ed al politico, onestissimo”. Per il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio “l’Abruzzo ha perso uno dei suoi figli migliori”. Nei giorni scorsi Pannella era stato insignito della cittadinanza onoraria di Teramo, nella sua casa romana. “Appena in tempo” dice con crudo realismo il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, che aggiunge: “Pannella non aveva perso la voglia di scherzare nonostante momenti di assenza. Si era commosso e aveva fatto commuovere anche me”. In segno di cordoglio per la scomparsa di Pannella, il sindaco di Teramo ha proclamato il lutto cittadino per la giornata di domenica 22 maggio, in concomitanza con la cerimonia funebre. Per tale giornata sono pertanto sospesi tutti gli incontri e le manifestazioni pubbliche.

Abruzzo

Coronavirus, la situazione in Abruzzo

Il punto odierno dall’Aquila

Published

il

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3512 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registrano 3 nuovi casi.

23 pazienti (-1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 1 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 195 (+1 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 472 pazienti deceduti (invariato rispetto a ieri); 2821 dimessi/guariti (+3 rispetto a ieri, di cui 11 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2810 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 219 (invariato rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 136795 test.

Del totale dei casi positivi, 284 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila, 876 in provincia di Chieti, 1639 in provincia di Pescara, 679 in provincia di Teramo, 27 fuori regione e 7 per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Al netto dei riallineamenti sulle residenze, legati a 16 casi già conteggiati nei giorni scorsi e sui quali erano in corso verifiche sulla provenienza, i 3 positivi di oggi sono residenti in provincia di Chieti (2) e fuori regione (1).

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

Continua a leggere

Abruzzo

Martinsicuro: emergenza acqua (al momento) rientrata

Lo comunica il Sindaco Massimo Vagnoni

Published

il

Martinsicuro:emergenza acqua (al momento) rientrata. Ecco quanto scrive il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni sui social network.

Buongiorno a tutti .
Dalla Ruzzo mi comunicano che i livelli dei serbatoi
Sono normali .
Comunicatemi aggiornamenti su criticità .
Grazie
Il Sindaco
Massimo Vagnoni

Continua a leggere

Teramo

Pineto: arrestato 46enne ladro di prodotti igienizzanti

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

PINETO – Individuato e arrestato l’autore del furto di prodotti igienizzanti avvenuto circa due mesi fa. Si tratta di un carrozziere di 47 anni.

I Carabinieri, dopo aver effettuato la perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto imballaggi di materiale igienizzante rubato, per un valore che ammonterebbe a oltre 50mila euro. In casa c’erano anche mobili, sanitari e complementi d’arredo rubati da una villa di Notaresco e da un mobilificio. Trovate anche numerose bevande alcoliche appartenenti ad un pub. Inoltre, pare che l’uomo detenesse in casa armi non denunciate due carabine, munizioni di armi da guerra e una pistola semiautomatica non funzionante.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone