fbpx
Connect with us

Teramo

Morto Marco Pannella, cittadino onorario di Teramo

Pubblicato

il

Domani pomeriggio si terrà una ‘cerimonia’ alla Camera dei deputati per la morte di Giacinto Pannella, noto come Marco. Lo ha annunciato Rita Bernardini uscendo dalla clinica dove è deceduto il leader dei Radicali, che aveva 86 anni e da tempo lottava contro un tumore. “Omaggio a questo leone della libertà” ha detto il premier Matteo Renzi. “Un guerriero per i diritti” lo ha definito il governatore abruzzese Luciano D’Alfonso. Il senatore abruzzese Antonio Razzi ha scritto: “Ciao Marco, tanto di cappello all’uomo ed al politico, onestissimo”. Per il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio “l’Abruzzo ha perso uno dei suoi figli migliori”. Nei giorni scorsi Pannella era stato insignito della cittadinanza onoraria di Teramo, nella sua casa romana. “Appena in tempo” dice con crudo realismo il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, che aggiunge: “Pannella non aveva perso la voglia di scherzare nonostante momenti di assenza. Si era commosso e aveva fatto commuovere anche me”. In segno di cordoglio per la scomparsa di Pannella, il sindaco di Teramo ha proclamato il lutto cittadino per la giornata di domenica 22 maggio, in concomitanza con la cerimonia funebre. Per tale giornata sono pertanto sospesi tutti gli incontri e le manifestazioni pubbliche.

Abruzzo

Balneabilità del litorale di Giulianova, buoni i risultati dei campionamenti ARTA

Pubblicato

il

GIULIANOVA – I recenti campionamenti effettuati dall’ARTA, nella giornata di lunedì 14 giugno 2021, hanno dato esito favorevole per tutti i parametri, attestando quindi la buona qualità delle acque di balneazione del litorale giuliese. Dalle risultanze analitiche, infatti, relative al campionamento delle recenti analisi, i parametri microbiologici risultano conformi alle normative in tutti i punti di prelievo. 

Continua a leggere

Abruzzo

Fondi per il settore della ristorazione, Pepe (Pd): “Giunta Regionale nella paralisi, perché ancora non vengono riprogrammate le risorse e quanto ancora bisognerà aspettare?”

Pubblicato

il

TERAMO – “Le misure a sostegno per il settore della ristorazione previste dalla legge regionale 9/2021 ancora oggi non vengono rese disponibili e la responsabilità è da attribuire all’immobilismo della Giunta Regionale che, da oltre un mese, non dà seguito a quanto stabilito nella norma approvata dal Consiglio Regionale”. E’ duro il commento del Consigliere e Vice Capogruppo Regionale del Pd, Dino Pepe, nei riguardi della Giunta Marsilio in merito ai ritardi accumulati nell’erogazione dei fondi a sostegno delle imprese del settore della ristorazione e turistico-alberghiero. 

Siamo alle solite – continua Pepe – sistematicamente vengono disattese le previsioni di leggi con buona pace degli operatori del settore che aspettano invano i ristori promessi. Dopo il disastro creato con le leggi cosiddette “cura Abruzzo” ora è la volta di un altro comparto, quello della ristorazione e della filiera ad essa correlata che, pur avendo subito forti limitazione con perdite ingenti a causa della pandemia, ancora non vede nessuna risposta da parte del governo regionale”.

Stiamo parlando di risorse per 10 milioni di euro che, per legge – sottolinea il Vice Capogruppo Regionale del Partito Democratico – dovevano essere messe a disposizione del settore, per il tramite della Fira, entro pochi giorni dall’approvazione dalla norma ed invece, ad oltre un mese, ancora nulla è stato fatto: nessuna traccia della riprogrammazione che deve avvenire con un atto di Giunta e niente ancora sulla definizione degli strumenti più efficaci da mettere in atto per dare risposte alle esigenze di liquidità degli operatori”. 

Questa fase di ripartenza, che coincide con la stagione estiva, è un periodo molto delicato per gli operatori turistici che necessitano maggiormente di liquidità e quindi dei ristori regionali utili a programmare gli investimenti. E’proprio in questa ottica che sono a chiedere, pubblicamente, le motivazioni dei ritardi nella riprogrammazione delle risorse e ad esortare la Giunta regionale a fare presto” conclude Dino Pepe.

Continua a leggere

Abruzzo

Controguerra, secondo appuntamento con la Merenda nell’Oliveta

Pubblicato

il

CONTROGUERRA – Sabato 19 Giugno, alle ore 17 l’Assessorato alla Città dell’Olio promuove una nuova iniziativa dal titolo “Merenda nell’Oliveta”

«L’iniziativa – dichiara Il Vice Sindaco di Controguerra Fabrizio Di Bonaventura – rientra nel quadro delle proposte dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio di cui il nostro Comune ha aderito da anni. Un progetto nato quest’anno e proposto in questa sua prima edizione su tutto il territorio nazionale da tutti quei Comuni che fanno parte dell’associazione. Dopo la straordinaria esperienza della “Camminata tra gli Olivi”, proposta ogni anno nel periodo di ottobre, ecco una nuova occasione per valorizzare i territori dove il settore olivicolo rappresenta il motore economico non solo per il settore agricolo di eccellenza ma anche per il comparto turistico perché in grado di stimolare attenzione verso le eccellenze locali». Questo secondo appuntamento di sabato prevede il raduno alle 17 davanti all’olivo secolare del Comune di Controguerra, quindi un breve spostamento a piedi verso una zona del territorio di Controguerra dove sono presenti degli esemplari di quercia secolari, dei vigneti, un lago ed un oliveto appositamente preparato per l’occasione dove si svolgerà l’incontro con la partecipazione di un esperto Panel il Dott. Bernardo Serra che avrà il compito di guidare a livello didattico l’intero pomeriggio. Durante l’iniziativa il relatore parlerà degli aspetti legati alla gestione tecnica dell’olivo in questo particolare periodo stagionale ed effettuerà una degustazione guidata di olio. 

Si raccomanda i partecipanti di portare al seguito dispositivi di protezione individuale, scarpe da trekking, acqua e un plaid.«Con questo progetto – conclude Di Bonaventura – intendiamo portare avanti una programmazione che sempre più ponga al centro la crescita dei settori produttivi di eccellenza del territorio. Il settore olivicolo è uno dei principali e iniziative di questo tipo contribuiscono ad aumentare l’interesse nei suoi confronti dando peraltro nuove opportunità. Sia mediante la preparazione di figure professionale, sia promuovendo nuove attività imprenditoriali».

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy