fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Forte sciame sismico nel centro-sud della penisola italiana e in Grecia: il punto della situazione

Pubblicato

il

MARTINSICURO – La terra torna a tremare portando con se la paura che, in realtà, non ha mai abbandonato le zone colpite dal terribile sisma del 24 agosto. Tuttavia, sono state due giornate “intense” sismicamente parlando, dato che un forte sciame sismico ha colpito anche la penisola ellenica. Di seguito si cercherà di fare chiarezza.

Già nella mattina del 15 ottobre, tra le ore 3:30 e le ore 17:00, le provincie di Ascoli Piceno, Perugia e Rieti sono state interessate da numerosi eventi tellurici, con scosse che oscillavano da magnitudo 2.0 a 3.0 avvertite nei soliti Comuni già tristemente noti alla cronaca nazionale: Arquata del Tronto, Pescara del Tronto, Montemonaco, Acquasanta Terme, Venarotta, Montegallo (tutte nell’ascolano), Norcia, Spoleto, Preci (tutte nel perugino) ed Accumoli (provincia di Rieti).

Ma, come spesso è successo in questi anni, le scosse intense sono avvenute tutte nelle ore notturne. Alle ore 22:14 un terremoto di magnitudo di circa 5.3 ha colpito la Grecia (epicentro in un piccolo Comune denominato Kalpaki, a 300km dallo tacco della penisola italiana) propagandosi velocemente in Albania e Puglia, facendo “ballare” tutto il Salento, per pochi ma interminabili secondi. Memori della sisma del 24 agosto, molti pugliesi si sono riversati nelle strade, cercando di mettersi in salvo da eventuali terremoti.

Scelta lungimirante, poiché dopo soli 4 minuti dalla scossa precedente, un nuovo evento tellurico ha colpito la Grecia (20 km dalla città di Giannina, nell’Epiro settentrionale) con magnitudo 4.1. Da quel momento in poi, l’INGV (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia) e l’EMSC (Centro sismologico Euro-Mediterraneo) hanno iniziato a rilevare sciami sismici sempre più diffusi nelle zone citate: dalle 2:10 fino alle 4:21 sono state avvertite ben 7 terremoti in Grecia con magnitudo tra il 4.3 e il 4.9.

Dopo una notte e mattinata con molta preoccupazione per le scosse di terremoto elleniche, le ultime ore hanno viste tornare protagonista della scena sismica il centro Italia: in particolare tra il perugino e il reatino. Alle 9:38 una scossa di assestamento di magnitudo 3.0 con epicentro nei pressi di Norcia seguita, poco dopo, alle ore 11:30 una scossa di 4.1 che fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze nelle aree di Accumoli, Rieti, Arquata, Montemonaco, Norcia.

Sempre dall’INGV giunge notizia che, anche in questo momento, continuano scosse di assestamento (circa 12 aggiornata alle ore 13:00) nelle provincie di Ascoli, Rieti e L’Aquila.

Anche in questo caso, nessun danno, solo molta paura tra i terremotati, mentre si attenua fortunatamente lo sciame sismico in Grecia, Albania e Mare Adriatico meridionale.

Invitiamo la cittadinanza ad essere prudente e preparare uno zaino con materiale di prima necessità. Prevenire è meglio che curare.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno: si impicca in cella, muore detenuto 45enne

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – La tragedia è avvenuta nella giornata di ieri, mercoledì 8 dicembre, presso il carcere ascolano di Marino del Tronto. Un uomo, 45enne detenuto, si è tolto la vita impiccandosi con delle lenzuola. L’uomo era nella sezione di massima sicurezza e gli erano rimasti poco meno di due anni da scontare. Durante il gesto, i compagni erano assenti per l’ora d’aria.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Tragico incidente: arrestato un ascolano per omicidio stradale

Pubblicato

il

In un tragico incidente perdono la vita due coniugi siciliani .

ASCOLI PICENO – Due coniugi siciliani sono morti sul colpo nel padovano. Carlo Cavalieri, 51enne e Concetta Bilardi, 48enne, non hanno avuto via di scampo. E’ così che nel tragico incidente un 44enne ascolano viene arrestato per omicidio stradale.

La collisione è avvenuta lungo un tratto della Romea, in provincia di Padova. Il Suv, guidato dal 44enne ascolano, Alessandro Curzi, si è schiantato violentemente contro l’Alfa Gt che procedeva in direzione opposta.

Secondo la ricostruzione, Curzi, ha tentato di sorpassare con velocità una coda causata da un altro incidente. Lo scontro è stato fatale ed inevitabile. Sul posto, oltre ai carabienieri e vigili del fuoco, è giunto il personale del 118 che non ha potuto che constatare il decesso della coppia.

Curzi è stato portato al pronto soccorso per accertamenti, compreso il controllo alcolimetrico e tossicologico. Proseguono le indagini da parte dei carabinieri con ulteriori lievi approfonditi. Per l’accaduto del tragico incidente, Alessandro Curzi, è stato arrestato per omicidio stradale plurimo. Attualmente l’uomo, si trova ai domiciliari nella sua abitazione di Spinea in provincia di Venezia.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Nasce il team Esport della Sambenedettese femminile

Pubblicato

il

Giorgia Casciaroli Samb Women Sassa team esport Sambenedettese femminile

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nasce il team della Sambenedettese Calcio Femminile. Il club rossoblu lancia ufficialmente il proprio team virtuale nel mondo degli Esports. Grandi progetti all’orizzonte per il team esport della Samb femminile.

Cresce il movimento digitale lungo la riviera adriatica e San Benedetto del Tronto diventa il punto di riferimento del gaming per tutti, soprattutto per il mondo femminile. Un progetto che vuole rappresentare la vera e storica maglia rossoblù nel mondo virtuale. Un settore nuovo, in grande espansione e non per questo meno importante e ricco di passione.

Nel pomeriggio, alla King Arena di San Benedetto, ha preso il via il nuovo progetto Esports. Durante un torneo di FIFA 22 è stata presentata la prima ufficiale player donna del team. Giorgia Casciaroli rappresenterà la Samb Women Sassa nelle prossime manifestazioni nazionali e internazionali. Obiettivo portare il rosso e il blu il più lontano possibile. 

Il progetto Esports nasce grazie alla collaborazione della Sambenedettese Calcio Femminile e il partner Sassa Motor & Sports. L’azienda di Gianluca Corradetti ha pilotato il club calcistico nel mondo delle discipline virtuali. Il tutto grazie all’apporto di King Sports & Style, il brand dell’abbigliamento sportivo che ha creato all’interno del suo Palace in via Pasubio un’area esperienziale dedicata. La stessa sarà la gaming house della Samb Women Sassa. 

Il tutto è stato possibile grazie alla collaborazione di professionisti del settore come Adelaide Lelli Social Media Manager e della già nota in città, capitan Chiara Poli comunicazione e addetto stampa. Insieme a loro, la preziosa consulenza esportiva internazionale di Matteo Mattei che ha assunto il ruolo di Esports Team Manager e aiuterà il club a competere ai massimi livelli. Nel prossimo futuro ci sono già il campionato di LND eFemminile, i draft della prossima eSerie A TIM ed amichevoli internazionali. 

A dare maggiore lustro al progetto del team esport della Samb femminile anche la partecipazione di Woman In Games Italia. Mattei ne è ambassador e ha portato la sua filosofia in Riviera. Un’organizzazione no profit che lavora per la diversità nel settore dei videogiochi in Italia. Obiettivo raddoppiare il numero delle professioniste nel settore in 10 anni, promuovendo la visibilità, informando le giovani ragazze e studentesse sulle opportunità professionali nel settore dei videogiochi e sensibilizzando gli attori del settore sul tema della diversità di genere. L’Associazione è attiva in tutta Italia e nel mondo. La Samb Femminile ha subito sposato il progetto inserendo il logo nella maglia ufficiale di Esports.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy