PESARO – Lo scorso 7 novembre è stato avvistato e segnalato un grosso ordigno bellico sommerso nella Baia Flaminia.

Oggi è stato recuperato dagli uomini del nucleo specialistico Sdai della Marina Militare di Ancona , assistiti dalla Guardia Costiera pesarese. Si tratta di una grossa munizione di artiglieria che una volta recuperata, è stata fatta brillare in sicurezza al largo e in profondità.

La Capitaneria di Porto ha colto l’occasione per rinnovare l’appello affinché eventuali avvistamenti, o presunti tali, vengano prontamente segnalati, evitando in qualsiasi maniera di entrare in contatto con gli oggetti.