fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

San Benedetto, vigile aggredito dopo sequestro di merce contraffatta.

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un agente della Polizia Municipale ha riportato lievi ferite ad una spalla ieri mattina, dopo essere stato aggredito, in seguito ad un controllo tra le bancarelle del mercato, da alcuni venditori ambulanti abusivi.

Insieme ad un collega, ha proceduto al sequestro di merce contraffatta venduta illecitamente, ma in breve al drappello di venditori si sono aggiunti altri uomini, che hanno circondato i due agenti, tentando di recuperare la merce dalle loro mani. Gli animi si sono subito scaldati e le fasi successive sono state molto concitate. Uno dei due vigili, dopo essere stato strattonato, ha riportato una contusione alla spalla, medicata poi in ospedale.

Questa vicenda ha avuto come prima conseguenza, la convocazione, nella mattinata di oggi, del comitato per la sicurezza provinciale, già previsto per la settimana scorsa, ma poi fatto slittare a causa del perdurare dell’emergenza sismica. Dopo l’aggressione ai due agenti è stata immediatamente indetta la riunione, tenuta nella sala giunta del municipio, alla quale parteciperanno i rappresentanti di Prefettura, istituzioni e forze dell’ordine locali.

Temi principali del vertice saranno l’abusivismo commerciale e il contrasto agli episodi di violenza vissuti recentemente nelle notti sambenedettesi, ma si discuterà anche di implementi al sistema di  videosorveglianza e ai controlli nella riviera, dal momento che è in atto un sensibile aumento della popolazione a causa degli arrivi dei terremotati sfollati.

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto: positivi all’alcool test, tre patenti ritirate

Pubblicato

il

Carabinieri notte (ilmartino.it)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A fronte dei controlli effettuati dai carabinieri per la sicurezza stradale, tre persone rispettivamente di 28, 20 e 30 anni, sono state deferite per essere risultati positivi all’alcool test. Le patenti di guida sono state ritirate.

Continua a leggere

Ancona

Ballottaggi nelle Marche: a Castelfidardo vince il M5S, a SBT Spazzafumo batte il cdx

Pubblicato

il

CASTELFIDARDO – Al ballottaggio per la guida del Comune di Castelfidardo (Ancona) riconfermato sindaco Roberto Ascani (M5s) con il 59.77% (4.171 voti). Ha battuto la sfidante Gabriella Turchetti (sostenuta dal centrodestra) – figlia di Giuseppa Fattori conosciuta come ‘nonna Peppina’ simbolo della resilienza delle popolazioni terremotate del Maceratese – che si è fermata al 40,23% delle preferenze, ottenendo 2.808 voti.

Stefano Spazzafumo, invece, è il nuovo sindaco di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno). Con 9.916 voti (54,27%) il candidato di “Libera San Benedetto”, appoggiato da altre quattro civiche, ha battuto al ballottaggio in sindaco uscente Pasqualino Piunti (Forza Italia), sostenuto dal centrodestra, che ha ottenuto 8.356 preferenze (45,73%).

L’affluenza è stata del 46,39%. Due settimane fa, quando votarono il 59,9% degli aventi diritto, Piunti era stato il più votato con il 41,56%, delle preferenze, mentre Spazzafumo aveva ottenuto il 19,06% accedendo al ballottaggio oggi vinto.
   

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Grottammare: droga e iPhone rubato, 22enne denunciato

Pubblicato

il

GROTTAMMARE – Nell’ultimo fine settimana i Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno hanno intensificato i controlli preventivi lungo la costa e a Grottammare, i militari della locale Stazione e della Compagnia di San Benedetto del Tronto, hanno controllato un’autovettura di un tunisino con alla guida il figlio 22enne che, alla vista dei Carabinieri, è apparso subito nervoso per cui gli operanti hanno deciso di approfondire il controllo con una perquisizione. 

Nell’autovettura il giovane nascondeva oltre 250 grammi di marijuana in più involucri, oltre a bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire inoltre un Iphone rubato. 

Il 22enne è stato quindi condotto in caserma e tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e denunciato per la ricettazione del telefono. Il giovane è ora a disposizione della Magistratura fermana. 

Con questo duro colpo inferto al mercato dello spaccio sulla costa, l’operato dell’Arma continuerà in maniera sempre più incisiva su tutto il territorio provinciale, allo scopo di prevenire ed arginare il pericoloso fenomeno delittuoso della compravendita di stupefacenti, sempre pronti ad intervenire in caso di necessità dei cittadini. 

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Tag

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy