SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Si è concluso il Consiglio dei Ministri che aveva come tema all’ordine del giorno l’emergenza che sta vivendo il cento Italia.

Dopo una seduta che si è prolungata per oltre un’ora, sono stati stanziati 30 milioni per la risposta immediata alle richieste degli enti comunali e regionali.

Durante la seduta si è anche discusso su possibili manovre per aumentare di qualche miliardo i fondi già previsti nella legge di bilancio per la ricostruzione, che attualmente ammontano a 4.

Nel frattempo si continua a lavorare per portare soccorso alle comunità isolate. La priorità rimane ancora lo sgombero e la messa in sicurezza delle vie di comunicazione. Al momento le strade principali sono percorribili, mentre è ancora molto difficile la situazione dei collegamenti con le zone periferiche, in gran parte ostruito.

La Protezione Civile ha infine diffuso un comunicato, con il quale si invita la cittadinanza interessata a manifestare solidarietà, a non inviare né oggetti né capi di abbigliamento, ma solo denaro.