Maltempo in Abruzzo, black out quasi ovunque. Mario Mazzocca: “Centomila persone senza energia elettrica”

Teramo. La neve che sta imbiancando l’Abruzzo ha causato un enorme black out, interessando oltre 42mila utenze. Circa 100mila persone sono rimaste senza luce e quasi tutte senza riscaldamento perché le caldaie non possono essere alimentate.

Il sottosegretario alla presidenza della Regione con delega alla protezione civile Mario Mazzocca ha affermato: “Centomila persone senza energia elettrica in Abruzzo a causa del maltempo. Sono 42mila le utenze interessate dai disservizi, secondo i dati comunicati da Enel alla Protezione civile. Le criticità principali nel Chietino, nel Teramano e nel Pescarese”.

Disagi anche dove la corrente è tornata, alcune caldaie non sono infatti ripartite per un blocco dell’impianto. In alcuni casi, alcune famiglie, soprattutto nel teramano, hanno denunciato il guasto alle schede elettroniche delle caldaie. All’opera tutte le squadre dell’Enel per riparare alcune centraline. Ma la situazione è piuttosto critica ed è difficile pensare che entro la giornata si possa tornare alla normalità.