Neve e terremoto, Matteo Salvini arriva in Abruzzo ma c’è chi non gradisce

L’Aquila. Il leader della Lega Nord Matteo salvini ha modificato la sua agenda per la giornata odierna e sarà in Abruzzo a constatare di persona la situazione nelle aree più colpite dal maltempo e dal terremoto.

Ecco l’itinerario in un suo post su Facebook di poco fa: “Direzione Abruzzo, incontri previsti (tempo permettendo) a Pescara, Montesilvano, Penne, Atri, Teramo, Isola del Gran Sasso, L’Aquila e Alta Valle Aterno. Mi avete contattato da tanti altri Comuni, ad esempio da Chieti e provincia, ci sarò nei prossimi giorni.
Ho parlato con diversi Sindaci, stiamo pressando Enel perché riporti il prima possibile l’energia elettrica nelle migliaia di case in cui manca da giorni.
Oggi stesso la Lega chiederà al governo di stanziare 100 milioni di euro per gli interventi urgenti nelle aree colpite”.

Le dichiarazioni del leader leghista non sono però state gradite da molti abruzzesi che lo hanno accusato di essere uno “sciacallo”.