Terremoto, avvertita forte scossa in Abruzzo e nelle Marche

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita intorno alle 10:25 in Abruzzo e nelle Marche. Scossa avvertita anche a Teramo, Chieti e Pescara e perfino a Roma, Ancona e Firenze.

Per l’Ingv la scossa, registrata esattamente alle 10.26, ha avuto una magnitudo di 5.3 gradi sulla scala Richter con una profondità di 9 km. Epicentro in provincia dell’Aquila, tra i comuni di Montereale, Campotosto e Capitignano, al confine con la provincia di Rieti. Si registrano piccoli crolli ad Amatrice. Verifiche in corso ma non dovrebbero esserci danni a persone o cose, secondo le Protezione Civile.

La scossa aggrava ulteriormente la già difficile situazione della Regione Abruzzo, alle prese con abbondanti precipitazioni nevose e con l’esondazione del Pescara, ragion per cui è stato chiesto l’intervento dell’Esercito italiano.

Seguiranno aggiornamenti.