fbpx
Connect with us

Fermo

Porto San Giorgio, non si fermano al posto di blocco e fuggono dai carabinieri. 2 ragazzi denunciati dopo un rocambolesco inseguimento.

Pubblicato

il

carabinieri arresto tentato omicidio femminicidio arresti domiciliari

PORTO SAN GIORGIO – Avevano del fumo e, probabilmente, hanno pensato di poter facilmente scampare ad una denuncia per possesso di stupefacenti ed al ritiro della patente. Ora dovranno rispondere anche di resistenza e danneggiamento a pubblico ufficiale, i due giovani che ieri hanno prima forzato un posto di blocco e poi impegnato i carabinieri in un rocambolesco inseguimento, che ha messo seriamente a repentaglio l’incolumità dei passanti.

Ieri pomeriggio l’auto con a bordo due ragazzi di 27 e 23 anni, di Civitanova e Fermo, hanno incontrato sul loro tragitto un posto di blocco allestito dai carabinieri, a Civitanova. Anziché fermarsi, il guidatore ha ingranato la marcia ed è fuggito.

Poco dopo l’auto è stata intercettata tra Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio da una volante, che gli si è messa alle costole. Nel tentativo di seminare i carabinieri, il mezzo con a bordo i due fuggiaschi, ha compiuto diverse manovre spericolate, rischiando in diverse occasioni di investire qualche pedone.

Hanno anche tentato di speronare la volante lanciata al loro inseguimento, ma non sono riusciti nell’intento di mandarla fuori strada e sul lungomare di Porto San Giorgio, la loro corsa è stata interrotta.

In seguito alle identificazioni e alla perquisizione, grazie alla quale sono stati rinvenuti alcuni grammi di hashish, i due sono stati denunciati.

Fermo

Fermo: drug e alcol test, patenti ritirate e denunce in autostrada

Pubblicato

il

FERMO – La Polizia di Stato è da sempre impegnata nelle attività di sensibilizzazione degli automobilisti sui rischi derivanti da comportamenti pericolosi per la guida, anche attraverso numerose campagne di prevenzione ed informazione sulla sicurezza stradale alle quali fanno seguito servizi straordinari di controllo e verificaper contrastare ogni comportamento che possa costituire un concreto rischio di incidentalità. 

Nella notte tra il 27 e il 28 novembre, sull’autostrada A14 presso l’area di servizio Chienti Ovest ubicata nella nostra provincia, è stato svolto uno servizio specifico di controllo della Polizia Stradale sulle condizioni psicofisiche dei conducenti con particolare attenzione a quelle alterate dall’uso di sostanze stupefacenti e alcoliche.

L’attività, pianificata dal Compartimento Polizia Stradale delle Marche, è stata attuata in collaborazione con un laboratorio di analisi mobile ed ha consentito di individuare e segnalare al Prefetto ed all’Autorità Giudiziaria 16 persone per guida sotto l’influenza dell’alcool mentre altri 4 automobilisti sono stati denunciati per guida in stato di alterazione psico-fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope del tipo cocaina e cannabinoidi. 

Complessivamente sono state ritirate 18 patenti di guida. 

I controlli per la sicurezza della circolazione sia sulla viabilità ordinaria sia su quella autostradale proseguiranno senza sosta e verranno ulteriormente implementati nei periodi delle prossime festività per la tutela degli automobilisti in transito sulla nostra costa e per garantire la regolarità del traffico.

L’invito della Polizia di Stato è sempre quello di non mettersi alla guida se non si è in condizioni psicofisiche idonee e di non fare assolutamente uso di alcool o sostanze che possono compromettere il necessario equilibrio e l’indispensabile attenzione per tutto il viaggio.

Continua a leggere

Fermo

Fermo: 78enne si rovescia con il trattore, trasportato al Torrette

Pubblicato

il

FERMO – Il fatto è accaduto nella giornata di ieri, domenica 28 novembre, in zona Montone di Fermo. Un trattore con a bordo un uomo di 78 anni, si sarebbe rovesciato stava eseguendo alcuni lavori. Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 che ha provveduto a trasportare l’uomo in ospedale e poi presso il Torrette di Ancona.

Continua a leggere

Fermo

Fermo: spaccio di stupefacenti e simulazione di reato, un arresto e una denuncia

Pubblicato

il

FERMO – Le Forze dell’Ordine del comando Provinciale di Fermo, hanno arrestato una persona per spaccio di stupefacenti. Un’altra denuncia è stata avanzata per simulazione di reato.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy