ASCOLI PICENO – Oggi a Roma è stato firmato il contratto di riqualificazione urbana del quartiere Monticelli, nell’ambito del Programma straordinario per le periferie. Quello riguardante Ascoli, è tra i primi progetti, tra i 24 previsti in tutta Italia, a ricevere il finanziamento da parte del Governo.

Il Comune potrà quindi contare su circa 86 milioni di euro per gli interventi relativi alla riqualificazione urbana della periferia a est della città.

La prima firma relativa al progetto risale al 23 agosto, pertanto, in seguito al sisma, l’intero intervento travalica la semplice riqualificazione urbana di una periferia ed assume i contorni di un processo di rinascita di un Comune duramente colpito dal terremoto.

Esprime soddisfazione l sindaco Castelli che afferma: <<grazie al bando sulle periferie, i Comuni possono ritrovare il gusto di intervenire sulle proprie comunità, dopo il lento e progressivo calo degli investimenti pubblici dal 2008>>.