Crisi idrica, il sindaco di Corropoli: “No al laboratorio e subito investimenti sull’autostrada”

Teramo. “Le dichiarazioni del Vice Presidente della Regione ci fanno preoccupare; ora le assicurazioni di prevenzione non sono più sufficienti”.

Così il sindaco di Corropoli Umberto D’Annuntiis, dopo le parole del Vice Presidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, in merito ai sistemi di impermeabilizzazione dell’Acquedotto del Gran Sasso e ai relativi rischi di potabilità dell’acqua nel teramano.

“La priorità è l’acqua poi vengono il laboratorio e l’autostrada: se non possono coesistere , come ci sembra di capire , bisogna agire di conseguenza. No al laboratorio e subito investimenti sull’autostrada o chiusura” continua D’Annuntiis.