Pescara Calcio – Ennesima sconfitta a Bologna: la squadra chiede scusa ai tifosi

Il Pescara perde ancora e i giocatori si scusano per la brutta stagione

Il gol del vantaggio bolognese firmato da Mattia Destro

BOLOGNA – Sotto un caldo sole primaverile il Pescara, in quel di Bologna, ha trovato la sua ventisettesima sconfitta (sul campo) in trentasei partite giocate. Il match, al di là del risultato (3 a 1 per i felsinei), è stato equilibrato ed a tratti piacevole: il Delfino ha reagito bene al primo vantaggio dei rossoblu, ma nulla ha potuto per evitare la sconfitta nella ripresa.

Nelle amare parole di fine partita, Zeman e i suoi ragazzi hanno espresso tutta la delusione per una stagione sfortunata. Così il centrocampista Bruno:

“Riporto il pensiero di tutta la squadra. È difficile parlare in questo momento. C’è poco da commentare: 36 partite, una sola vittoria sul campo. Chiediamo scusa ai tifosi. Abbiamo responsabilità e non possiamo nasconderci. Abbiamo deluso le aspettative, anche la società che ha creduto in noi. Ci sta di retrocedere ma noi l’abbiamo fatto in maniera brutta. Un campionato disastroso. Possiamo solo chiedere scusa a tutti. Ora dobbiamo ripartire dalle macerie che abbiamo lasciato. Non so quali scelte farà la società, ma chi resterà deve ripartire con determinazione e volontà”.

Capitan Memushaj:  “Abbiamo fatto malissimo, ci teniamo a chiedere scusa a tutti. C’è poco da salvare. Dobbiamo ripartire il nuovo anno per risalire subito. L’errore più grande? Non c’è ne è solo uno. È colpa di tutti questa situazione, abbiamo deluso tutti. I contratti lasciano il tempo che trovano. Io voglio rimanere ma dobbiamo vedere se ci saranno le condizioni.”

E infine il Boemo: “Non volevo i tre punti per il mio compleanno ma avrei voluto vincere dopo aver visto una squadra che aveva fatto di più. Ho visto una squadra che ci ha provato ma, come al solito, ci siamo fatti male da soli e condannati prendendo due gol evitabilissimi. Il mio bilancio a Pescara? Da quando sono arrivato, ma mi pare accadesse anche prima, questa squadra ci prova sempre e fa gioco, ma sbaglia cose semplici. Così prende gol facilmente”.