fbpx
Connect with us

Fermo

Fermo, ruba in casa e si nasconde in un canale: arrestato dopo un rocambolesco inseguimento

Pubblicato

il

Fermo. Il personale del Commissariato di Polizia di Fermo nella mattinata del 9 giugno ha arrestato un marocchino di 38 anni perché colto nella flagranza del reato di rapina. La vittima del malvivente infatti, in procinto di intraprendere un viaggio, si era assentata per rifornire l’autovettura. Nel rientrare presso la sua abitazione ha notato uno sconosciuto incappucciato, poi identificato per il marocchino, uscire dall’abitazione attraverso la porta finestra situata al piano terra, stringendo fra le mani una borsa.

Dopo aver dato l’allarme, insieme al figlio, ha preso ad inseguire il malvivente. Durante la fuga il figlio ha raggiunto il ladro sui binari della ferrovia che, però, ha iniziato a scagliare contro il giovane dei sassi raccolti dalla massicciata della linea ferrata colpendolo ad una mano ed ad un polso. L’inseguitore ha quindi dovuto desistere. Il malvivente quindi ha ripreso la sua corsa e scavalcata la ferrovia è entrato all’interno dell’area di un camping lì vicino, sempre inseguito a distanza dal giovane che frattanto era stato raggiunto anche dal padre.
Intanto la sala operativa del Commissariato era stata allertata di quanto stava accadendo e l’equipaggio della Volante che stazionava, come ormai di prassi, all’interno del quartiere Lido Tre Archi è giunto sul posto in pochi minuti. Gli agenti, presi contatti con il padre ed ottenute da questi le prime informazioni, si sono posti anche loro all’inseguimento del malvivente, notato anche dai poliziotti.

Il malvivente nel tentativo di sottrarsi all’arresto ed alla giustizia non ha esitato a nascondersi fino al collo all’interno di un canale di scolo. Il tentativo di sottrarsi alla cattura è risultato per fortuna vano tanto che gli agenti, dopo averlo tirato all’asciutto, lo hanno arrestato per il reato di rapina impropria. All’interno della borsa sottratta era custodita una somma superiore ai mille euro, in considerazione del viaggio che stavano intraprendendo, un cellulare ed alcuni oggetti in oro.

Purtroppo solo una parte del denaro è stato recuperato in quanto la restante parte del contante, il cellulare e gli oggetti preziosi, sono stati sommersi e dispersi dalle acque del canale. Nella prima mattinata di ieri si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto. Il Gip, all’esito dell’udienza, sulla scorta della bontà degli elementi probatori raccolti ed in considerazione del vissuto penale e  sociale (senza fissa dimora) del cittadino marocchino, nel convalidare l’arresto, emetteva nei confronti dello stesso ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Fermo

Fermo: drug e alcol test, patenti ritirate e denunce in autostrada

Pubblicato

il

FERMO – La Polizia di Stato è da sempre impegnata nelle attività di sensibilizzazione degli automobilisti sui rischi derivanti da comportamenti pericolosi per la guida, anche attraverso numerose campagne di prevenzione ed informazione sulla sicurezza stradale alle quali fanno seguito servizi straordinari di controllo e verificaper contrastare ogni comportamento che possa costituire un concreto rischio di incidentalità. 

Nella notte tra il 27 e il 28 novembre, sull’autostrada A14 presso l’area di servizio Chienti Ovest ubicata nella nostra provincia, è stato svolto uno servizio specifico di controllo della Polizia Stradale sulle condizioni psicofisiche dei conducenti con particolare attenzione a quelle alterate dall’uso di sostanze stupefacenti e alcoliche.

L’attività, pianificata dal Compartimento Polizia Stradale delle Marche, è stata attuata in collaborazione con un laboratorio di analisi mobile ed ha consentito di individuare e segnalare al Prefetto ed all’Autorità Giudiziaria 16 persone per guida sotto l’influenza dell’alcool mentre altri 4 automobilisti sono stati denunciati per guida in stato di alterazione psico-fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope del tipo cocaina e cannabinoidi. 

Complessivamente sono state ritirate 18 patenti di guida. 

I controlli per la sicurezza della circolazione sia sulla viabilità ordinaria sia su quella autostradale proseguiranno senza sosta e verranno ulteriormente implementati nei periodi delle prossime festività per la tutela degli automobilisti in transito sulla nostra costa e per garantire la regolarità del traffico.

L’invito della Polizia di Stato è sempre quello di non mettersi alla guida se non si è in condizioni psicofisiche idonee e di non fare assolutamente uso di alcool o sostanze che possono compromettere il necessario equilibrio e l’indispensabile attenzione per tutto il viaggio.

Continua a leggere

Fermo

Fermo: 78enne si rovescia con il trattore, trasportato al Torrette

Pubblicato

il

FERMO – Il fatto è accaduto nella giornata di ieri, domenica 28 novembre, in zona Montone di Fermo. Un trattore con a bordo un uomo di 78 anni, si sarebbe rovesciato stava eseguendo alcuni lavori. Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 che ha provveduto a trasportare l’uomo in ospedale e poi presso il Torrette di Ancona.

Continua a leggere

Fermo

Fermo: spaccio di stupefacenti e simulazione di reato, un arresto e una denuncia

Pubblicato

il

FERMO – Le Forze dell’Ordine del comando Provinciale di Fermo, hanno arrestato una persona per spaccio di stupefacenti. Un’altra denuncia è stata avanzata per simulazione di reato.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy