Incendi di sterpaglie ieri a Giulianova, Mosciano Sant’Angelo e Roseto

Giulianova. Una squadra dei vigili di Nereto con autobotte e con il supporto di un’autobotte dei Vigili di San Benedetto del Tronto, è intervenuta ieri ad ovest della Statale 16, tra Tortoreto e Giulianova, in prossimità del kartodromo, per un incendio di sterpaglie.

L’area interessata dall’incendio ha una superficie di circa 5.000 metri quadrati e comprende anche il cortile di un capannone.

Nel pomeriggio di ieri una squadra di distaccamento dei vigili del fuoco di Nereto, con il supporto di una squadra del Comando di Teramo, è intervenuta anche a Selva Piana di Mosciano Sant’Angelo, per un incendio di sterpaglie ed uliveto.

L’incendio ha interessato un’area di circa 1.000 metri quadrati e sono rimasti incendiati circa 20 alberi di ulivo. L’intervento dei vigili del fuoco ha impedito che le fiamme potessero estendersi in maniera incontrollata e raggiungere il vicino giardino di un’abitazione. L’azione di spegnimento è stata completata da una squadra di volontari AIB (Anti Incendio Boschivo), che ha effettuato le operazioni di bonifica, per  la minuta estinzione di eventuali piccoli focolai.

Ma non solo. Oltre a questi e a quelli di Pineto e Città Sant’Angelo, ieri si è registrato anche un incendio nella parte sud di Roseto degli Abruzzi, nei pressi del lungomare.

Le fiamme sono divampate intorno alle 19 e alimentate dal vento si sono espanse rapidamente verso la collina, arrivando vicino alle abitazioni.

Sul posto, insieme ai carabinieri della locale stazione, i vigili del fuoco che hanno circoscritto l’area interessata dall’incendio.