fbpx
Connect with us

Abruzzo

Teramo, incendio Richetti: ecco le prime ordinanza su raccolta vegetali in attesa risultati analisi

Pio Di Leonardo

Published

il

Teramo. Un provvedimento precauzionale dei sindaci di Castellalto e Teramo, in attesa delle analisi in corso, vieta il consumo umano e animale di ortaggi e di altre specie vegetali in una piccola porzione di territorio, nella frazione di Casemolino, e il divieto di raccolta, vendita e consumo di tutte le colture, incluso il foraggio per animali e per il pascolo, limitatamente ad un termine temporale di 24 ore, nel perimetro delimitato ad est da Via Troiano Odazi, per un primo tratto da Via G.Galilei e per un secondo tratto dalla Via Suor Maria Rita Nerone stessa fino al Fosso Mazzone, ad est dal Fosso Mazzone e a sud dal Fiume Tordino.

Il provvedimento è stato emesso dai due primi cittadini dopo aver partecipato, insieme ai sindaci di Bellante e Mosciano Sant’Angelo e ai rappresentanti di Prefettura, Asl, Arta, Vigili del Fuoco e Provincia, ad un vertice sull’incendio dello stabilimento Richetti di Sant’Atto.

Il sindaco di Bellante ha emesso un’ordinanza che vieta, in attesa di nuove analisi, la raccolta, la vendita e consumo di tutte le colture, incluso il foraggio per animali e per il pascolo nella zona di Villa Rasicci e Ripattoni. Si consiglia anche di lavare con acqua potabile anche tutti i prodotti ortofrutticoli raccolti nelle altre zone del Comune di Bellante.

Nel Comune di Mosciano Sant’Angelo non sono previste ordinanze di divieto di raccolta e utilizzo di prodotti ortofrutticoli. Tuttavia si raccomandano in ogni caso tutte le norme di igiene e pulizia dei prodotti prima del loro utilizzo.

Stamattina sono stati eseguiti i prelievi per l’analisi dell’aria, già recapitati al laboratorio dell’Arta dell’Aquila che diffonderà i dati nelle prossime ore. La Asl ha già fatto i prelievi di ortaggi e di altre specie vegetali di consumo umano e animale per poi consegnarle oggi pomeriggio all’Izs di Teramo, i cui risultati saranno diffusi entro il pomeriggio di domani.

Pescara

Montesilvano: 41enne investita sulle strisce pedonali, è grave

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

MONTESILVANO – Dramma a Montesilvano nella giornata di ieri. Una donna di 41 anni è stata investita da una macchina mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali.

A bordo dell’auto viaggiava un uomo di 76 anni. L’impatto è stato talmente violento che la donna sarebbe sbalzata di una decina di metri. Sul posto i sanitari del 118 hanno provveduto al suo trasferimento in ospedale e ora, si trova ricoverata nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale di Pescara. La prognosi resta riservata. 

Continua a leggere

Pescara

Pescara: spaccata al bar, bloccati dalla polizia

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

PESCARA – Sono stati arrestati i tre malviventi, rispettivamente di 33, 28 e 23 anni, responsabili di una spaccata in un bar-pizzeria a Porta Nuova.

L’allarme è scattato intorno alle 4.30 del mattino. Immediatamente sul posto una pattuglia del 113. I tre avrebbero fatto irruzione nel locale forzando una porta e mettendo mano su una somma pari a 40 euro in monete del fondo cassa. Usciti dal locale, i tre uomini si sono dati alla fuga ma sono stati fermati da due volanti della polizia. Nel proseguire la loro fuga a piedi, gli agenti sono stati aggrediti e tre di loro hanno riportato lesioni per 7 giorni.

Ora su di loro grava l’accusa di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. Il 23enne alla guida era inoltre, privo di patente e il veicolo non assicurato.

Continua a leggere

Abruzzo

Martinsicuro, altri due casi di coronavirus

Lo comunica il Sindaco Vagnoni

Published

il

Martinsicuro, altri due casi di coronavirus. Ieri, in serata, la segnalazione del Sindaco Massimo Vagnoni sui social network.

Emergenza COVID 19
Ho ricevuto comunicazione di due nuovi casi positivi nel nostro Comune .
Sono stati tracciati i contatti e attivate tutte le procedure di sorveglianza attiva.
Il Sindaco
Massimo Vagnoni

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone