Cultura: ecco i vincitori dell’edizione 2017 del Premio Benedetto Croce

Vittorio Sgarbi e Michele Ainis con il volume “La Costituzione e la bellezza” (ed. La Nave di Teseo) per la saggistica; Roberto Alajmo con il romanzo “Carne mia” (Sellerio) per la narrativa; Paolo De Bernardis con “Solo un miliardo di anni: viaggio al termine dell’Universo” (Il Mulino) per la letteratura giornalistica.

Sono i vincitori della 12esima edizione del Premio nazionale di cultura “Benedetto Croce”, annunciati questa mattina a Pescara. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti, affidata alla scrittrice Daria Maraini, è in programma il 4 e il 5 agosto prossimi a Pescasseroli.

Per l’edizione 2017, il premio alla memoria è stato conferito a Marco Pannella.

La giuria che ha scelto i vincitori era presieduta da Natalino Irti e composta da Costantino Felice, Dacia Maraini, Nicola Mattoscio, Gianluigi Simonetti, Alessandra Tarquini e Luca Serianni. Il loro lavoro è stato affiancato da quello di 18 giurie popolari, di cui hanno fatto parte 750 studenti delle scuole superiori abruzzesi.