fbpx
Connect with us

Abruzzo

Francavilla al Mare: è guerra aperta tra Vittorio Sgarbi e il sindaco Antonio Luciani sulla demolizione del Palazzo Sirena

Melania Paris

Published

il

Non accenna a placarsi la polemica che, in questi giorni, sta accompagnando la tanto discussa demolizione del Palazzo Sirena a Francavilla al Mare, anzi, la questione si allarga a macchia d’olio arrivando a coinvolgere personaggi di fama nazionale come il critico d’arte Vittorio Sgarbi che, attraverso i social, ha pubblicato due video in cui ha voluto chiarire, mediante l’ausilio di un frasario piuttosto colorito, la propria netta contrarietà alla decisione di abbattere un edificio considerato storico.

Ma facciamo un passo indietro: la demolizione del Palazzo Sirena è iniziata martedì 22 Agosto, a ridosso della richiesta della Soprintendenza all’Archeologia e alle Belle Arti d’Abruzzo di interrompere l’iter dei lavori. Il sindaco Luciani ha risposto con forza, dando risalto al tangibile sostegno della cittadinanza, espressasi a favore del suo programma durante la tornata elettorale che lo ha visto vincitore.

Ma le polemiche su questa decisione, da alcuni osannata come segno di apertura al futuro e di grande rinnovamento per la città che avrà un polo di aggregazione e una piazza aperta sul mare, da altri tacciata come uno scempio realizzato da un “sindaco sceriffo”, sono continuate e, nella giornata di oggi, il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi ha fatto sentire la sua voce (e solo quella giacchè ha preferito sostituire l’immagine del proprio viso con quella di alcuni sanitari da bagno), apostrofando Luciani con epiteti che vanno dal “delinquente” al “teppista” al “criminale comune”.

Dal canto suo, il sindaco di Francavilla, la cui replica non si è fatta attendere, ha affermato che “Sgarbi ha bisogno d’aiuto e altrettanto ne ha chi sta condividendo i suoi video, approfittando della città e della situazione, ma che non sporgerà denuncia perché vuol bene a tutti i bisognosi”.

Abruzzo

Gran Sasso, salvataggio in corso

Lo comunica il SASA Regione Abruzzo

Published

il

Grazie all’applicazione di Georesq sul proprio smartphone, una persona ha lanciato l’allarme dopo aver assistito a un incidente sul Gran Sasso.

Una donna si sarebbe infortunata in prossimità della Direttissima, via alpinistica che conduce alla vetta occidentale di Corno Grande (2912 m s.l.m.).

Il servizio di Georesq, gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e promosso dal Club Alpino Italiano (CAI), consente di determinare la propria posizione geografica ed in caso di necessità l’inoltro degli allarmi e delle richieste di soccorso attraverso la centrale operativa GeoResQ. 

In tempo reale è stata infatti la centrale operativa della Sardegna a raccogliere la richiesta d’aiuto partita dal Gran Sasso e ad inoltrarla alla stazione del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese di competenza. 

Sul luogo sta operando l’elicottero del 118 dell’Aquila.

Continua a leggere

Abruzzo

Alba Adriatica, mercatino settimanale

Ogni martedì nella località turistica

Published

il

Come da locandina, mercatino estivo ad Alba Adriatica ogni martedì dalle 17 alle 24.

Continua a leggere

Abruzzo

Villa Rosa di Martinsicuro: chiusura ufficio anagrafe

Dal 13 al 21 luglio 2020

Published

il

Si avvisa la cittadinanza che da lunedì 13 a martedì 21 luglio 2020 l’Ufficio Anagrafe di Villa Rosa resterà chiuso, mentre il servizio di distribuzione delle buste per la raccolta differenziata proseguirà regolarmente. Lo comunica il Comune di Martinsicuro.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone