fbpx
Connect with us

Sport

Roseto Sharks, arrivato il primo colpo americano

Pubblicato

il

Roseto

ll Roseto Sharks è lieto di comunicare di aver sottoscritto un contratto annuale, valido per la stagione sportiva 2017/18, con il giocatore americano Roberto Nelson, che sarà la guardia titolare nello scacchiere di coach Di Paolantonio. Nato a Santa Barbara, California, il 6 Marzo 1991, alto 193 cm per 90 kg, Nelson è un tiratore pericolosissimo, forte fisicamente, tatticamente molto duttile e soprattutto esperto già di questo campionato, avendo già indossato le maglie di Brescia e Trieste.
Studente presso l’High School di Santa Barbara fino al 2010, in cui supera ogni record liceale ( infatti viene inserito tra i migliori prospetti di quell’anno), Nelson successivamente frequenta l’Università di Oregon State con cui rimane 4 anni (record di punti in una gara fatta da un Freshman in maglia Beavers grazie ai 34 contro Arizona State ) , e sarà un continuo scalare a livello di minutaggio e apporto offensivo e difensivo: l’ultimo anno è il migliore, in cui segna oltre 20 punti di media con il 40% da tre e quasi 4 assist, e a fine stagione viene chiamato per la Summer League di Las Vegas con gli Charlotte Hornets (estate 2014). Non riesce a strappare un contratto tra i “pro” americani ma arriva la chiamata di Brescia ( A2 Gold ) per la stagione 2014/15, dove Roberto assume un ruolo fondamentale per l’annata bresciana: mette a segno oltre 11 punti di media, con il 35% da 3 a cui aggiunge quasi 4 rimbalzi e 3,5 assist di media in 26 minuti, mentre nei playoffs segna 10 punti e 4 rimbalzi.

L’anno successivo firma a Trieste, sempre in Serie A2, con cui disputa un buonissimo campionato, incontrando peraltro proprio Roseto nell’ultima giornata di regular season al PalaMaggetti ( 12 punti, 5 rimbalzi e 7 assist il tabellino finale ) e destando un’ottima impressione; la scorsa stagione si divide tra Messico, con i Toros de Nuevo Laredo con cui segna 12 punti di media, e Roanne ( A2) in Francia, a oltre 9 punti , 2.5 rimbalzi in 22 minuti di utilizzo. Dopo l’esperienza francese, il ventiseienne americano, che ha scelto il numero 55 per la sua annata rosetana, ha deciso di sposare il progetto Sharks e far ritorno in Italia, desideroso di far crescere ulteriormente il tasso tecnico della squadra, assumendo il ruolo di pedina fondamentale per i biancazzurri.

Coach Emanuele Di Paolantonio commenta così l’arrivo dell’americano sulle rive dell’Adriatico: “ Con la firma di Nelson inseriamo nel nostro roster un giocatore polivalente, che partendo da guardia può aiutare in tutti i ruoli esterni grazie alle sue qualità tecniche e fisiche. Mi ha dimostrato fin dai primi colloqui telefonici la grande voglia venire a giocare a Roseto, e le motivazioni sono state il filo conduttore del nostro mercato. Ci aspettiamo da lui che si confermi l’ottimo team player che ha dimostrato di essere nelle sue precedenti esperienze italiane, e che inoltre riproponga anche le doti di realizzatore che lo hanno messo in luce negli anni universitari a Oregon State”.

Ufficio Stampa Roseto Sharks

Abruzzo

UNITE SPORT DAY a Teramo

Presentazione del Master in “Comunicazione e politiche per lo sport” dell’ateneo teramano

Pubblicato

il

UNITE SPORT DAY e Presentazione del Master in “Comunicazione e politiche per lo sport” all’Università degli Studi di Teramo.

Ecco la documentazione fotografica dell’incontro.

Continua a leggere

Ancona

Jesina – Valdichienti Ponte 0 a 1, padroni di casa beffati a 5 dal termine

Pubblicato

il

jesina - valdichienti ponte 0 a 1

JESI – I padroni di casa conducono per lunghi tatti di gara, ma sprecano troppo. Ospiti sicuramente più cinici, capitalizzano al meglio e tornano a casa con tre punti pesanti: Jesina – Valdichienti Ponte 0 a 1.

Partita molto intensa, caratterizzata da diversi falli, fin dalle prime battute vede i padroni di casa spingere con maggiore convinzione. Gli attacchi però si infrangono contro il muro degli ospiti. Al 15’, primo episodio chiave: l’arbitro assegna un calcio di rigore ai leoncelli, sul dischetto si presenta Ferri, che però sbaglia. Grande rammarico tra i padroni di casa e partita che cresce di intensità ed agonismo. Si susseguono azioni da entrambe le parti, ma con scarsa incisione. Continuano a non mancare contrasti al limite e entrate dure. Si va all’intervallo con le reti inviolate.

Nella ripresa, la Jesina prova a ingranare la marcia, prendendo in mano le redini del gioco soprattutto a centrocampo, tenendo il Valdichienti nella propria trequarti. Ma al 39’ viene beffata: i padroni di casa si lamentano per un fallo in attacco degli ospiti, ma il direttore di gara non fischia e l’azione si sviluppa velocemente, la palla arriva a Del Brutto, che batte in rete. Nei minuti rimanenti i leoncelli si lanciano in avanti e si riversano in attacco, lasciando però grandi porzioni di campo scoperte e rischiando addirittura di subire il secondo gol su ripartenza. Ma le rete non si gonfiano più e il risultato no cambia: Jesina – Valdichienti Ponte 0 a 1.

Pierpaolo Mascia

Continua a leggere

Ancona

Volley femminile, Pieralisi Volley Jesi – Europea 92 Isernia 3 a 1

Pubblicato

il

Pieralisi Volley Jesi - Europea 92 Isernia 3 a 1 volley femminile

JESI – Grande prestazione della Pieralisi Volley Jesi contro un’agguerrita Europea 92 Isernia. Partita accesa e combattuta che le padrone di casa riescono ad aggiudicarsi a fatica per 3 set a 1, contro avversarie mai dome. A complicare il tutto, tanti, troppi, errori.

Le ospiti vincono il primo set, grazie agli errori delle jesine, soprattutto sotto rete. Secondo set molto combattuto, ma la Pieralisi riesce a costruisre un nutrito  vantaggio e ad aggiudicarselo. Terzo set aggressivo e convinto tanto è che le ragazze di Sabbatini creano un vantaggio cospicuo, ma le Isernine non mollano e lottano su tutte le palle, fino ad arrivare ad un punto di distanza. Le jesine pagano ancora caro i troppi errori, finché Beatrice Malatesta sale in cattedra e al fotofinish chiude il terzo e soffertissimo set

Con l’inizio del quarto, le cose si mettono inizialmente bene per le padrone di casa, che però riescono ancora a complicarsi la vit a da sole. Distrazione e imprecisione, portano le avversarie allenate da Francesco Montemurlo a mettere in discussione il set. Ma le leonesse si svegliano e mettono il turbo, in particolare Martina  Pirro che prende in mano la situazione e dà un contributo notevole per chiudere il set. Si chiude così una gara molto combattuta nella quale nessuna ha mai mollato: Pieralisi Volley Jesi – Europea 92 Isernia 3 a 1.

Pierpalo Mascia

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy