fbpx
Connect with us

Abruzzo

Senza tregua la lotta dell’Abruzzo contro gli incendi

Published

on

«Permanendo ancora temperature elevate sull’intero territorio regionale, anche se in lieve calo rispetto alla giornata di ieri ed in previsione di possibili rovesci pomeridiani nelle zone interne, anche oggi sono proseguite senza sosta le attività della Protezione Civile regionale con il supporto degli equipaggi di Canadair ed elicotteri coordinati dal Dipartimento nazionale impegnati nello spegnimento degli incendi che da giorni interessano la Regione». Interviene così il Sottosegretario regionale con delega alla Protezione Civile Mario Mazzocca in relazione alle attività di spegnimento degli incendi condotte sull’intero territorio regionale, coordinate dalle Sale Operative della Protezione Civile regionale e dei Vigili del Fuoco.

«L’ultimo report aggiornato – spiega Mazzocca – ci informa come in Marsica un incendio continua ad interessare i territori di Collelongo e Trasacco, con impiego di un canadair e sette organizzazioni di volontariato impegnate nello spegnimento. Nel pescarese, invece, persiste una situazione difficile nella zona di Farindola, nella zona del monte Siella, con impiego di un canadair ed un totale di circa 25 volontari sui luoghi. Nell’aquilano risulta ancora in atto l’incendio di Santi di Preturo / San Marco di Preturo con la presenza di una associazione di volontariato di Protezione civile. Si segnala, inoltre, la ripresa dell’incendio in località Aragno con impiego di una squadra di volontari. In Provincia di Teramo, infine, si segnala un incendio nella frazione Macchia Da Sole di Valle Castellana con invio di tre squadre di volontari a supporto dei VVF».

«Riepilogando – continua il Sottosegretario regionale – dal 1° agosto sono stati impiegati nelle operazioni di spegnimento e presidio notturno/sorveglianza circa 600 uomini/giorno del volontariato di protezione civile, distribuiti in più turni h24. Massiccio l’impiego di personale dei VVF e di mezzi aerei. Il bilancio approssimativo delle superfici percorse dal fuoco nel periodo di riferimento è pari a 1000 ettari di cui 300 ettari circa di bosco».

«Leggendo, poi – dichiara ancora il Sottosegretario – alcuni articoli di stampa, sono rimasto colpito dalla capacità di sintesi del coordinatore regionale dei Vigili del Fuoco della FP CGIL Antonio Salvatori, che in poche righe ha messo in evidenza la dimensione e la qualità dei problemi creati dall’improvvida abolizione del Corpo delle Guardie Forestali con la conseguente riduzione delle forze messe in campo, a livello nazionale, per contrastare gli incendi boschivi, peraltro nell’estate più calda e secca a memoria d’uomo, e pone l’esigenza  di rivedere l’intero sistema sperimentato quest’anno.

“Non stupisce affatto, invece, il puntuale intervento grillino – continua Mazzocca – manifestato a mezzo di un suo rappresentante istituzionale che, pur di attaccare la Regione, pare ignorare le stesse premesse da cui genera il suo ragionamento. Dovrebbe essere evidente che la Regione – parte integrante del sistema di PC nazionale – non può disporre delle risorse per sopperire, da sola, al vuoto lasciato dallo scioglimento del Corpo Forestale. Nonostante questo, è stata tra le prime a firmare  due convenzioni – una con i Vigili del Fuoco e l’altra con i Carabinieri Forestale – ha reperito nel magro bilancio regionale oltre un milione di euro e mobilita, ogni giorno, oltre cento volontari del proprio sistema di Protezione Civile per il contrasto agli incendi boschivi”.

“Infine – conclude il Sottosegretario – per quanto riguarda l’incendio di Fonte Vetica e del Monte Siella, oltre che esprimere piena fiducia nella magistratura che dovrà stabilire le responsabilità, voglio sottolineare la necessità di un salto culturale che deve interessare, oltre ai singoli cittadini, in primo luogo quelle forze sociali ed economiche che dalla tutela e conservazione della natura traggono  il proprio valore  e la propria attrattività».

L'Aquila

Auto piomba nel cortile di un asilo a L’Aquila: quattro bambini feriti

Published

on

Un’auto parcheggiata in discesa si è messa in marcia ed ha terminato la propria corsa nel cortile di un asilo, dopo aver sfondato la recinzione, travolgendo e ferendo quattro bambini. Uno sarebbe in gravi condizioni.

L’AQUILA – Incidente che ha dell’incredibile alla scuola dell’infanzia 1 Maggio di L’aquila. Questa mattina, mentre alcuni bambini stavano giocando nel cortile, un’auto ha sfondato la recinzione dell’asilo, travolgendoli. Quattro i piccoli rimasti feriti, dei quali uno in condizioni serie. A bordo dell’auto non vi era nessun, dal momento che si è messa in marcia dopo che era stata parcheggiata in discesa. Forse ha ceduto il freno a mano, o forse non è stato proprio inserito, ma al momento non è ancora stata accertata la causa che provocato l’incredibile incidente.

Un momento delicatissimo che le maestre hanno cercato di gestire al meglio, sia prestando soccorso ai giovanissimi rimasti coinvolti, sia provando a rassicurare gli altri che hanno assistito alla scena. Il personale sanitario del 118 e i volontari di Protezione Civile, si sono preoccupati di proteggere da occhi indiscreti il momento in cui i bambini travolti dall’auto sono stati caricati sull’ambulanza che li ha trasferiti in ospedale.

Le insegnanti hanno affermato che hanno provato, nei limiti del possibile, a minimizzare la vicenda per non lasciare troppi strascichi nei piccoli e che sarà molto importante lavorare affinché non rimangano traumatizzati da quello che hanno visto.

«Siamo tutti sconvolti e vicini al dolore delle famiglie. Speriamo che questa tragedia non si aggravi, siamo in contatto con i sanitari per seguire costantemente l’evolversi della situazione» ha dichiarato il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, commentando la notizia dell’auto che ha travolto quattro bambini in un asilo a L’Aquila.

Continue Reading

Teramo

Convegno di odontotecnica all’Alessandrini-Marino

Published

on

convegno di odontotecnica all'Iss Alessandrini-Marino

TERAMO – Sabato 14 maggio 2022, presso l’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino” di Teramo, si è svolto il Convegno di Odontotecnica sul tema “Estetica e funzione: combine per il successo in protesi”, destinato agli studenti delle classi 1D-2D-3D-4D-5D dell’Indirizzo Odontotecnico dell’I.P. “Marino”. All’evento, promosso e sostenuto dalla Dirigente Scolastica, prof.ssa Stefania Nardini, sono intervenuti in qualità di relatori l’Odt. Mdt. Nicolino Angeloni – Socio Attivo e Coordinatore Editoriale dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP) e l’Odt. Luigi Vitale – Odontotecnico di Napoli, specializzato in protesi mobile a supporto mucoso ed implantare.

Dopo i saluti della prof.ssa Amalia Savini, in rappresentanza del Dirigente Scolastico prof.ssa Stefania Nardini, sono stati avviati i lavori.

Nel corso del Convegno è stata affrontata l’analisi della micro e macro estetica e della biomimetica. In odontoiatria l’estetica è l’insieme delle teorie che si rifanno al concetto di “bellezza” relativo all’aspetto di un restauro protesico, ottenuto attraverso la creazione di forme e colori ideali.

In particolare questi gli argomenti trattati dall’Odt. Nicolino Angeloni: la forma dentale in base all’analisi dei profili del volto; il concetto di integrazione (o di biomimetica), cercando il più possibile di copiare la natura; materiali dedicati alla realizzazione di restauri estetici, tenendo presente le linee guida e i supporti scientifici.

L’Odt. Luca Vitale, invece, ha trattato i seguenti argomenti: lo studio per la realizzazione di una protesi mobile; l’analisi dei valli occlusali con relativo montaggio dei denti; la resinatura e i materiali utilizzati con relativa finitura.

I relatori hanno creato una discussione animata con il coinvolgimento diretto degli studenti durante la quale è intervenuta l’allieva della classe 5D dell’Istituto Professionale “Marino” Marika Di Prisco che ha relazionato sui restauri adesivi, argomento illustrato anche all’evento “AIOP Education” in occasione del XIV Meeting Mediterraneo 2022, organizzato dall’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica, tenutosi nello scorso mese di marzo presso il Palacongressi di Rimini e riservato agli studenti delle scuole professionali per odontotecnici.   

Hanno collaborato all’organizzazione del convegno di odontotecnica i docenti dell’Istituto Alessandrini-Marino Andrea Valloni e Virna Villanova.

Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Stefania Nardini, ringrazia pubblicamente i due relatori per aver partecipato al Convegno e l’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica per aver inserito l’Istituto nel Progetto “AIOP Education”.

Continue Reading

Teramo

Rapina a mano armata in pieno centro a Martinsicuro

Published

on

cc 112 carabinieri posto di blocco

MARTINSICURO – Ieri mattina, martedì 17 maggio, la farmacia Talamonti, ubicata in via Roma in pieno centro, ha subito una rapina a mano armata. Intorno alle 9:30 un uomo col volto celato dalla mascherina e da un copricapo, ha puntato una pistola contro i due farmacisti in servizio in quel momento ed ha intimato loro di consegnare il denaro presente nel registratore di cassa.

Probabilmente quella che stringeva in pugno era una scacciacani. I farmacisti ovviamente hanno consegnato al rapinatore il bottino, non certo cospicuo. La farmacia d’altronde aveva appena aperto. Circa 200 euro i soldi portati via dal malvivente, che subito dopo si è allontanato a piedi, dileguandosi tra le strade del centro.

Immediatamente avvisati, sul posto sono giunti i carabinieri che hanno raccolto le testimonianze dei due dietro al bancone ed hanno prelevato le registrazioni del circuito di videosorveglianza interno, ma anche quelle delle telecamere pubbliche esterne e di altri esercizi commerciali della zona . Le immagini sono al vaglio da questa mattina. Il responsabile della rapina a mano armata avvenuta ieri mattina in pieno centro a Martinsicuro , dovrebbe essere un italiano, stando all’accento percepito dai testimoni. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione locale e quelli di Alba Adriatica.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.