PESARO – Stava attraversando la statale Adriatica intorno alle 19.15 all’altezza del sottopasso di Sottomonte, quando un’auto lo ha centrato in pieno. Così è morto un uomo di 83 anni residente a Pesaro.

Il tratto di strada in quel punto non è illuminato e il conducente della macchina che lo ha falciato, non l’ha visto. A bordo oltre a lui, la moglie. Entrambi hanno dichiarato di esserselo ritrovato di fronte all’improvviso. Immediatamente hanno allertato i soccorsi ed ora sono in stato di shock.

Casualmente transitava da quelle parti un’ambulanza, che si è fermata per prestare i primi soccorsi. Purtroppo però l’uomo, che era stato sbalzato ad oltre 20 metri di distanza, non ce l’ha fatta.

Sul posto per i rilievi polizia municipale e carabinieri. Il traffico nella zona è rimasto chiuso per oltre due ore.