SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ondata di maltempo prevista dalla Protezione Civile si è puntualmente abbattuta sulla regione, in particolare nelle zone costiere. Non si è trattato di un evento particolarmente problematico, tuttavia ha provocato qualche disagio. In particolare nell’anconetano e nell’ascolano.

Nella notte si sono verificati intensi temporali che hanno causato qualche allagamento. Ad Ancona i Vigili del Fuoco hanno compiuto diversi interventi sia in città che nella provincia. Strade ostruite da alcuni rami caduti e locali interrati o al livello del suolo, invasi dalle acque. A San Benedetto invece il problema si è verificato in alcuni sottopassaggi. Tuttavia il temporale ha provocato qualche ora di black out.

Ad alta quota, sui monti Sibillini, cime imbiancate. Venti forti, mare agitato e brusco calo delle temperature un po’ ovunque.