Pescara Calcio – Sconfitta di misura a Bari, Zeman: “Troppo passivi nella ripresa”

Brienza condanna il Pescara che resta fermo a 17 punti in classifica

BARI – Una punizione di Brienza consente al Bari del pescarese Fabio Grosso di sconfiggere il Pescara di Zeman con il minimo scarto. Con questa sconfitta, gli abruzzesi si allontanano dalle zone importanti della classifica e – secondo alcuni – ridimensionano, già a novembre, le speranze di promozione.

Il Boemo, a fine partita, si è espresso come segue ai microfoni di Sky Sport:

“Sapevamo che il Bari era un avversario difficile e che in casa aveva vinto sei partite su sette. Il primo tempo abbiamo giocato bene, alla pari. Poi nel secondo tempo abbiamo giocato più per non perdere che per vincere e quando lasci giocare una squadra come il Bari vai in difficoltà. Come atteggiamento oggi nel secondo tempo siamo stati troppo passivi. Se giochiamo come nel secondo tempo contro il Palermo e nel primo contro il Bari, però, possiamo giocarcela con tutti. Il gol? E’ nato da una punizione che è stata spostata cinque metri più avanti. Non credo che sarebbe entrata se fosse stata battuta dal punto esatto”.