Serie B: un Ascoli pallido perde in casa contro il Foggia

Nella 14° giornata del campionato di Serie B va in scena, allo stadio “Del Duca”, la sfida tra Ascoli e Foggia, entrambe in cerca di punti pesanti per muovere una classifica con molte ombre e ben poche luci. La gara prende subito una piega sfavorevole ai padroni di casa, incapaci di tenere un ritmo di gioco costante. Il Foggia, dal canto suo, dimostra di voler fare bottino pieno e prova a imbastire diverse azioni, senza, tuttavia, trovare lo specchio di porta. Nella ripresa la musica non cambia e l’Ascoli vive di episodi sporadici e di fiammate che, però, non portano al vantaggio sperato. Passano 21 minuti nella ripresa e Camporese, sugli sviluppi di un corner, recupera il pallone sotto porta e firma il vantaggio per i rossoneri. Il raddoppio degli ospiti arriva dopo 18 minuti quando Chiricò, subentrato in corso di partita, sfrutta un’occasione favorevole per punire, ancora una volta, il portiere Lanni. Il 2-0 sarà anche il risultato finale di un match che ha evidenziato, ancora una volta, i limiti tecnici di un Ascoli tuttora in cerca di identità. Il prossimo impegno per i ragazzi di Fiorin sarà quello di Sabato 18 Novembre, alle h 15.00, che li vedrà impegnati nella delicata trasferta contro il Parma.

TABELLINO

ASCOLI – FOGGIA: 0-2  21’ st Camporese, 39’ st Chiricò

ASCOLI (4-3-3) Lanni; Mogos, De Santis, Gigliotti, Cinaglia; Bianchi, Carpani (27’st D’Urso), Parlati (36’st Santini); Lores Varela, Rosseti, Clemenza (15’st Baldini). A disposizione: Venditti, Ragni, Mengoni, De Feo, Addae, Castellano, Florio, Pinto. All. Fiorin

FOGGIA (4-3-3) Guarna; Loiacono, Camporese, Coletti, Celli; Agazzi, Vacca, Deli (6’pt Fedele); Nicastro (26’st Chiricò), Mazzeo (32’st Empereur), Beretta. A disposizione: Tarolli, Sarri, Lodesani, Agnelli, Fedato, Martinelli, Calderini, Ramè, Fedele. All. Stroppa

Arbitro: Rapuano di Rimini

Assistenti: Chiocchi di Foligno e Tardino di Milano

IV ufficiale: La Penna di Roma 1

Ammoniti: Gigliotti (Ascoli), Agazzi (Foggia)