Alba Adriatica, droga nella stazione ferroviaria: irruzione dei Nox

ALBA ADRIATICA – La zona in questione è una delle più sensibili di Alba. I Carabinieri locali hanno effettuato un controllo efficace nella zona della stazione ferroviaria, assai frequentato da spacciatori e clienti di droga; con l’impiego di 14 uomini in supporto anche da stazioni vicine e con l’ausilio delle unità cinofile in arrivo da Chieti. Identificate e denunciate 5 persone, tutte con precedenti, già gravate dal foglio di via obbligatorio da Alba Adriatica: (due di Grottammare, uno di San Benedetto, una marocchina residente a Campli, e un napoletano di Martinsicuro), i quali, già allontanati in precedenza dalla zona, erano tornate alla stazione per acquistare stupefacente. Ipotesi confermata dal fiuto del cane Nox, un pastore tedesco di 4 anni, che ha provveduto a trovare in tre distinte zone dello scalo ferroviario hashish già confezionato un bustine termo sigillate: una bustina era nascosta in una siepe, una seconda nell’anfratto di un muro perimetrale, la terza nel vano idrante di una palazzina a ridosso della stazione.

30 grammi il peso complessivo della droga posta a sequestro. Indagini in corso per opera del nucleo operativo della compagnia di Alba Adriatica, soprattutto attraverso la visione delle immagini delle telecamere comunali.