fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Grottammare, il Comune cerca volontari per la vigilanza scolastica

Published

on

GROTTAMMARE – Lunedì 8 gennaio è la data ultima per presentare la domanda per la gestione delle attività di sorveglianza e di vigilanza davanti alle scuole, prima e al termine dell’orario delle lezioni, per tutto l’anno 2018. L’associazione che avrà l’incarico dovrà garantire la presenza di almeno un associato volontario per ogni plesso, sia nelle ore di entrata che in quelle di uscita, siano queste previste nelle ore antimeridiane o pomeridiane.

Ogni servizio avrà la durata di 30 minuti, per un totale annuo di 2000 servizi. All’associazione affidataria sarà riconosciuto un contributo annuale di 5 mila euro.

Possono presentare una manifestazione di interesse le organizzazioni di volontariato  in possesso dei requisiti previsti dal Codice: iscrizione da almeno sei mesi nel ‘registro unico nazionale’ (ovviamente a decorrere dalla operatività di tale nuovo registro) o in quello regionale;  il possesso di requisiti di moralità professionale;  il poter dimostrare ‘adeguata attitudine’ da valutarsi con riferimento alla struttura, all’attività concretamente svolta, alle finalità perseguite, al numero degli aderenti, alle risorse a disposizione e alla capacità tecnica e professionale, intesa come ‘concreta capacità di operare e realizzare l’attività oggetto di convenzione’, capacità da valutarsi anche con riferimento all’esperienza, organizzazione, formazione e aggiornamento dei volontari.

La scelta si baserà sulla graduatoria che verrà stilata mediante l’assegnazione di punteggi riferiti a specifici criteri: numero di mesi – non inferiore a sei – di iscrizione nel registro regionale/nazionale; numero dei volontari aderenti alla data di pubblicazione dell’avviso; attività analoghe già svolte per altre amministrazioni pubbliche; attività di formazione erogata ai propri associati.

Le domande vanno presentate utilizzando l’apposito modulo di domanda richiedibile in municipio (presso l’URP o il settore Servizi sociali e Affari generali al primo piano – 0735.739223) o scaricabile da internet. La consegna può essere effettuata a mano o a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno ovvero tramite agenzie di recapito, al Protocollo del Comune entro le ore 12 del giorno di scadenza.

Ascoli Piceno

Arrestato per spaccio di eroina, era ai domiciliari per omicidio

Published

on

Operazione anti droga della polizia e dell’unità cinofila della guardia di finanza di San Benedetto del Tronto che hanno arrestato per spaccio di eroina due persone: un italiano sambenedettese e un tunisino residente nel fermano, dove si trovava ai domiciliari per omicidio, dal quale si riforniva.

ASCOLI PICENO – Riforniva la gran parte dei tossicodipendenti di San Benedetto del Tronto e si procurava l’eroina da un tunisino residente nel fermano, che si trovava agli arresti domiciliari per omicidio, il trentenne sambenedettese arrestato per spaccio dalla polizia del commissariato locale. L’operazione è stata condotta con l’ausilio dell’unità cinofila della guardia di finanza.

In base alle ricostruzioni degli inquirenti, l’italiano si recava con cadenza quasi quotidiana nel fermano per rifornirsi di eroina purissima che poi rivendeva, tagliata, nel mercato locale. In qualche caso la droga è stata trasportata a San Benedetto da alcuni autisti di fiducia. Il “fornitore” si trovava ai domiciliari con l’accusa di omicidio di un cugino, per questioni di droga, avvenuto lo scorso 8 agosto a Civitanova Marche.

Oltre alle due misure di custodia cautelare emesse dal Gip di Ascoli Piceno, sono state denunciate a piede libero altre cinque persone ed è stato sequestrato complessivamente oltre un chilo e mezzo di eroina.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Grottammare, libri per la scuola primaria gratuiti anche per chi studia a casa

Published

on

club lettura libri biblioteche nati per leggere

ASCOLI PICENO – Libri di testo gratuiti nel Comune di Grottammare anche ai bambini della Scuola Primaria in istruzione parentale: per garantire a tutti i minori indistintamente il diritto allo studio sancito dalla Costituzione, attraverso un effettivo ed efficace percorso di apprendimento, la Giunta comunale ha ampliato il provvedimento anche a favore delle famiglie che optano per questa scelta, favorendo altresì un clima di collaborazione tra istituzioni e famiglie e di integrazione tra i diversi contesti formativi ed educativi.

Finora, il diritto alla fornitura gratuita dei libri di testo mediante il sistema della cedola libraria era assicurato solo agli iscritti frequentanti. Ora invece a Grottammare i libri di testo per la Scuola Primaria saranno gratuiti anche per coloro che optano per l’istruzione parentale.

Per istruzione parentale si intende la scelta della famiglia, o di chi ha la tutela del minore, di provvedere in autonomia all’istruzione del minore fino a che l’obbligo scolastico lo impone. L’ordinamento Italiano rende infatti obbligatoria l’istruzione fino ai 16 anni – e quindi l’iscrizione a un istituto scolastico – ma non la frequentazione di una scuola pubblica o privata. La proposta è stata ritenuta accoglibile in ragione del fatto che il libro di testo è a tutti gli effetti uno degli strumenti utilizzabili dagli studenti che non frequentano la scuola e che l’impiego dei testi didattici adottati dall’istituto scolastico può essere utile anche ai genitori che desiderano avere uno schema da seguire, pur facendo apprendimento naturale e libero, anche in funzione dell’esame di idoneità per il passaggio alla classe successiva.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Area di crisi Piceno e Val Vibrata, finanziati tutti i progetti di creazione d’impresa

Published

on

area-di-crisi-piceno-val-vibrata-finanziati-i-progwetti-di-creazione-d'impresa

Stefano Aguzzi, assessore al Lavoro Regione Marche: «Oltre 3 milioni di euro per le nuove imprese». Finanziati tutti i progetti di creazione d’impresa nell’area di crisi Piceno e Val Vibrata presentati .

ASCOLI PICENO – Con l’ultimo scorrimento della graduatoria sono stati finanziati tutti i progetti di creazione d’impresa presentati a seguito dell’Avviso pubblico FSE 2014-2021 per il sostegno alla creazione di nuove imprese nell’area di crisi complessa Piceno, Valle del Tronto-Val Vibrata, per un totale di 3,1 milioni di euro.

«Abbiamo mantenuto la promessa di integrare le risorse iniziali di 1,5 milioni di euro, in una prima fase con ulteriori 1,3 milioni e, successivamente, con altri 331 mila euro che hanno permesso, a oggi, di finanziare in totale 180 nuove imprese con sede nell’area di crisi complessa Piceno-Valle del Tronto-Val Vibrata, con una previsione di circa 250 nuovi posti di lavoro» afferma l’assessore al Lavoro Stefano Aguzzi.

I contributi concedibili prevedono un minimo di 15 mila euro, finalizzati a supportare le imprese nella fase di start up, e un ulteriore contributo, fino a un massimo di 20 mila euro, in caso di assunzioni. «Un sostegno importante – rimarca l’assessore Aguzzi – a conferma, del fatto che la Regione Marche ha, tra gli obiettivi prioritari, quello della valorizzazione delle eccellenze territoriali, in grado di creare nuovi posti di lavoro»..

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.