fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Nuovo ospedale del Piceno, una lettera della Regione ai sindaci

Published

on

ASCOLI PICENO – Lunedì 29 gennaio la Regione Marche invierà una lettera ai sette sindaci dei comuni individuati dall’algoritmo – Ascoli Piceno, Castel di Lama, Colli del Tronto, Maltignano, Monsampolo del Tronto, Monteprandone e Spinetoli – dove verrà chiesto alle varie amministrazioni una proposta di aree idonee per il nuovo ospedale del Piceno, da individuare in base a una serie di caratteristiche.

Queste zone dovranno possedere alcune e specifiche caratteristiche: superficie pianeggiante di minimo 20 ettari; presenza nelle vicinanze di opere di urbanizzazione; accessibilità e vicinanza alle principali vie di comunicazione; preferenza di aree che non presentino vincoli ambientali; preferenza di proprietà già pubbliche.

Il comunicato stampa si conclude dichiarando che: il primo esito dell’algoritmo è servito per trovare la porzione baricentrica di territorio. Dopo l’invio dei siti, l’algoritmo verrà applicato nuovamente alle zone indicate, scegliendo la migliore sotto il profilo tecnico. Alla lettera della Regione i sindaci dovranno rispondere entro il 5 febbraio e l’eventuale assenza di risposta sarà considerata come mancato interesse alla realizzazione del nuovo nosocomio nel proprio territorio comunale. L’infrastruttura rappresenta un progetto territoriale strategico e ormai irrinunciabile per l’Area Vasta 5.

La lettera che sarà inviata:

Spett.le
Sindaco del Comune di Ascoli Piceno
Sindaco del Comune di Castel di Lama
Sindaco del Comune di Colli del Tronto
Sindaco del Comune di Maltignano
Sindaco del Comune di Monsampolo del Tronto
Sindaco del Comune di Monteprandone
Sindaco del Comune di Spinetoli

OGGETTO: Richiesta di proposta di area idonea per il nuovo ospedale del Piceno.

In riferimento alla definizione dell’ubicazione del nuovo ospedale del Piceno con la presente si chiede alle Amministrazioni in indirizzo di proporre la candidatura di eventuali aree idonee, nel territorio comunale di riferimento, alla futura realizzazione.

Le principali caratteristiche che verranno valutate sono le seguenti:

  • Superficie pianeggiante di minimo 20 Ha;
  • Presenza nelle vicinanze di opere di urbanizzazione;
  • Accessibilità e vicinanze alle principali vie di comunicazione;
  • Preferenza di arre che non presentino vincoli ambientali;
  • Preferenza di proprietà già pubbliche.

Per ogni candidatura andrà prodotto il relativo certificato urbanistico, una planimetria con l’indicazione dei lotti proposti con indicazione delle superfici, con evidenziate eventuali proprietà pubbliche, e relativa documentazione fotografica. Le proposte ricevute verranno confrontate e valutate anche in considerazione dei tempi medi di percorrenza necessari all’utenza per raggiungerle. Verranno valutate le sole candidature pervenute entro il prossimo 05/02/2018.

Distinti saluti.

Ascoli Piceno

Tragedia ad Ascoli, un anziano è morto mentre bruciava le potature in un campo

Published

on

Stava dando fuoco alle ramaglie nel campo adiacente alla sua abitazione, quando le fiamme si sono propagate all’improvviso. L’anziano morto in un incendio oggi ad Ascoli, stava cercando di circoscrivere il rogo, quando ha perduto i sensi a causa del troppo fumo inalato.

ASCOLI PICENO – Tragico incidente oggi nel quartiere Monticelli, dove un anziano di 77 anni è morto a causa di un incendio sviluppatosi nell’appezzamento di terreno adiacente alla sua abitazione. Era stato proprio l’uomo ad accendere il fuoco, per bruciare le ramaglie e i resti delle potature.

Le fiamme però si sono propagate anche alla vegetazione limitrofa e l’incendio si è ingrandito. L’uomo ha cercato di circoscrivere il rogo aiutandosi con una zappa, ma, probabilmente a causa del fumo inalato, è svenuto ed è caduto privo di sensi a terra, dove è stato avviluppato dal fuoco.

Una volta arrivati sul posto i Vigili del Fuoco non hanno potuto far altro che spegnere l’incendio e costatare che per l’anziano non c’era più nulla da fare e che era morto nell’incendio

Continue Reading

Ascoli Piceno

Grottammare, aperte fino al 31 di ottobre le domande per il contributo per l’affitto

Published

on

contributo-pagamento-affitto-grottammare

ASCOLI PICENO – Il Comune di Grottammare lo scorso lunedì 26 settembre ha attivato il bando per l’ottenimento di un contributo sul pagamento dell’affitto. Il beneficio è richiedibile dagli affittuari residenti nel Comune di Grottammare che sostengono un canone eccessivamente oneroso rispetto al proprio reddito familiare, ma comunque non superiore a 650 € mensili. La scadenza è fissata al 31 ottobre 2022.

Le condizioni necessarie per accedere al fondo sono consultabili nell’avviso pubblicato integralmente sul sito dell’ente, insieme ai moduli per presentare la domanda. Le dichiarazioni rese in sede di domanda saranno sottoposte a verifiche e controlli; le dichiarazioni non veritiere comporteranno l’esclusione dalla graduatoria e la conseguente decadenza del contributo.

Il bando del 2021 ha raccolto 180 domande, di cui 10 escluse per mancanza dei requisiti richiesti. L’importo totale ripartito è stato di € 94.524,11. Nell’impossibilità di accedere ai contenuti on line, il bando e i moduli per il contributo sul pagamento dell’affitto pubblicato dal Comune di Grottammare possono essere ritirati al piano terra del municipio dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, e dalle 15.30 alle 17.30 del martedì e giovedì. Per chiarimenti, il personale dell’ufficio Servizi sociali è disponibile telefonicamente al numero 0735.739236.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Ascoli, ucciso da un incendio mentre brucia le potature in un campo

Published

on

ASCOLI PICENO – Un uomo di 77 anni è morto oggi in un incendio divampato mentre bruciava potature nel piccolo appezzamento di terra a ridosso della sua abitazione ad Ascoli Piceno nel quartiere di Monticelli.

Come riporta l’Ansa, l’anziano, quando si è reso conto che le fiamme stavano interessando anche la secca vegetazione, allargandosi pericolosamente, ha cercato di spegnerle aiutandosi con una zappa; forse anche a causa del fumo inalato, il 77enne ha perso i sensi ed è finito nel rogo che lo ha ucciso.

Sul posto i vigili del fuoco di Ascoli che hanno domato le fiamme, il personale sanitario del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso del pensionato. Come riporta l’Ansa, sono in corso gli accertamenti da parte della squadra volante della Questura di Ascoli presente sul luogo della tragedia. 

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.