Samb: a Salò si ferma la Marcia di Capuano. Il pari sarebbe stato il risultato più giusto

20 gennaio 2018. FeralpiSalò-Samb 1-0. Il presidente Franco Fedeli sugli spalti. (Foto Matteo Bianchini).

La Marcia di mister Capuano si ferma a Salò nella prima gara del 2018. La Samb esce sconfitta dal “Lino Turina” contro la Feralpi che l’aggancia al terzo posto in graduatoria.

I rossoblù che scendono in campo sulle rive del Lago di Garda sono farciti (in panchina) di giovani della Berretti ma l’11 titolare non subisce variazioni di sorta.

Eziolino Capuano schiera il classico 3-5-2 con Pegorin tra i pali, Conson, Miceli e Di Pasquale in difesa, Rapisarda, Gelonese, Bacinovic, Bove e Tomi sulla zona nevralgica del campo (con Rapisarda e Tomi esterni), Di Massimo e Miracoli in avanti.

Nel primo tempo la gara è molto statica: le due formazioni vivono una lunghissima fase di studio. I due portieri potrebbero anche bere un the caldo sotto l’umidità dell’aria salodiana.

Nel secondo tempo Capuano inserisce Vallocchia e Valente per Bove e Di Massimo (altri cambi il tecnico campano non ne farà).

Sono Ferretti e Voltan, invece, a creare problemi alla retroguardia sambenedettese.

Il tecnico Serena tra il 10° e il 20° minuto mette in campo prima Parodi e poi Marchi.

Questi due cambi saranno decisivi.

E’ il minuto numero 26 quando un cross dalla destra di Parodi viene inzuccato da Marchi: colpo imparabile, Pegorin è battuto.

La reazione rossoblù si materializza soltanto in un colpo di testa di Miceli che finisce alto sopra la traversa.

I gardesani, poi, sfiorano il raddoppio con Marchi a 5 minuti dalla fine: Pegorin salva.

Ma proprio all’ultimo minuto dei 4 di recupero concessi dal Signor Robilotta di Sala Consilina, l’ex di turno Luca Miracoli fallisce una ghiottissima occasione a pochi metri dalla porta lombarda. L’incontro finisce qui.

La Samb di mister Capuano si ferma a Salò dopo 7 risultati utili consecutivi.

Il presidente Franco Fedeli non condivide l’atteggiamento poco offensivo della squadra.

Tra i tifosi si formano due schieramenti, pro e contro la presidenza, colpevole di non aver (ad oggi) rinforzato adeguatamente la squadra nel mercato invernale che avrà termine alle ore 23 di mercoledì 31 gennaio.

Sinceramente la Samb a Salò avrebbe meritato il pareggio ma, il caso ha voluto, che la FeralpiSalò abbia costruito il gol-vittoria proprio grazie alla finalizzazione di due neo-entrati (Parodi & Marchi).

La verità (o la ragione) è sempre nel mezzo.

Mister Capuano ha le sue ragioni per non avere a disposizione una panchina lunga; patròn Fedeli, d’altro canto, ha le sue ragioni per l’atteggiamento poco offensivo della squadra, che nell’arco dei 90 minuti non ha mai tirato nello specchio della porta.

Sabato al “Riviera” arriva il Gubbio di Dino Pagliari.


IL TABELLINO

FERALPISALO’: Caglioni, Vitofrancesco, Capodaglio (65′ Staiti), Ranellucci, Ferretti (83′ Tantardini), Alcibiade, Guerra, Martin, Dettori, Voltan (65′ Marchi), Rocca (56′ Parodi). A disposizone: Livieri, Magnino, Boldini, Marchetti, Legati, Loi, Ponce. Allenatore: Michele Serena.

SAMB: Pegorin, Conson, Gelonese, Miceli, Di Massimo (45′ Valente), Bove (45′ Vallocchia), Di Pasquale, Rapisarda, Bacinovic ©, Miracoli, Tomi. A disposizione: Raccichini, Ceka, Mattia, Demofonti, Tirabassi, Haxhiu, Austoni. Allenatore: Ezio Capuano.

Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina
Assistenti: Felice Sante Marinenza de L’Aquila e Thomas Ruggieri di Pescara

Marcatori: 71’ Marchi (F)

Ammoniti: 27’ Conson (S), 54’ Alcibiade (F), 71’ Staiti (F), 84’ Parodi (F)
Angoli: 1-3
Recupero: 4 min. 2° Tempo

Note: Feralpisalò – Sambenedettese, 22a giornata Serie C gir. B. Stadio Lino Taurina di Salò(BS). Padroni di casa in completo verde e blu con pantaloncini verdi. Sambenedettese in completo nero con scritte oro e bordi rossoblù e pantaloncino nero. Spettatori circa 1000 di cui 230 provenienti da San Benedetto del Tronto.


ARTICOLI CORRELATI

Samb: il 2018 parte da Salò. Il cammino della Feralpi. Precedenti e curiosità