Alba Adriatica, intensi controlli dei Carabinieri al ”ferro di cavallo”

ALBA ADRIATICA – Nel corso del fine settimana appena trascorso, i Carabinieri di Alba, attraverso un dispositivo che ha visto impegnati una dozzina di militari di Alba Adriatica stessa e dei Comandi vicini, hanno effettuato una serie si controlli nella zona nord del Comune e nel “ferro di cavallo” tra via XXIV Maggio, via Regina Margerita, via Risorgimento e via Roma.

Nel contesto del controllo veniva tratto in arresto, su ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello de L’Aquila Umberto Di Rocco, 49enne di Alba Adriatica, che dovrà scontare una pena detentiva di 4 anni di reclusione poiché riconosciuto colpevole – in concorso – di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti (fatti risalenti al 2013). L’uomo è stato portato nella Casa Circondariale di Teramo.

Sempre nel corso dei controlli ai detenuti agli arresti domiciliari venivano deferiti in stato di libertà un 41enne e un 50enne di Alba Adriatica: nel corso dei controlli da parte dei militari operanti non venivano trovati nelle rispettive abitazioni in quanto si erano arbitrariamente e senza alcun giustificato motivo allontanati da casa.

Nello stesso contesto – nei pressi dello scalo ferroviario – sono stati identificati 18 cittadini extracomunitari, elevate 10 contravvenzioni al CdS per un importo complessivo di circa € 800, ritirati 15 punti patenti e sequestrate 2 patenti di guida.