Montegiorgio, ricercato per truffa si finge giornalista: viene arrestato a Parigi

Il 51enne marchigiano che si dichiarava giornalista, viene arrestato a Parigi dove si nascondeva con la propria famiglia

FERMO – L’uomo di Montegiorgio è accusato di bancarotta fraudolenta, truffa, appropriazione indebita, insolvenza fraudolenta e violazione degli obblighi di assistenza familiare; condannato a una pena di sei anni di reclusione per reati commessi nel centro Italia come Marche e Abruzzo, e infine al Nord nel Friuli negli anni che intercorrono tra il 2000 e il 2008.

Lo scorso dicembre la Procura della Repubblica di Pordenone aveva emesso, nei confronti del 51enne, l’ordine di esecuzione per la carcerazione, che è potuta avvenire solo ieri, 12 febbraio 2018, a Parigi dove il ‘finto giornalista’ è stato arrestato grazie alla collaborazione congiunta della polizia francese, in collaborazione con il servizio Interpol, il servizio centrale operativo del dipartimento della pubblica sicurezza e la squadra mobile di Pescara.

Il truffatore ha potuto nascondersi all’interno di un appartamento in affitto insieme alla sua famiglia, grazie alla falsa identità dichiarata al proprietario dell’immobile, e grazie una finta dichiarazione dei redditi da 175 mila euro.

Sconterà la condanna in Italia, dove nei prossimi giorni sarà estradato.

Nei prossimi giorni sarà estradato in Italia dove sconterà la condanna.